Home » Blog » Libri » Enigma Evita-Elisabetta Rosaspina – Libro – Recensione 2022
Enigma Evita-Elisabetta Rosaspina - Libro - Recensione 2022

Enigma Evita-Elisabetta Rosaspina – Libro – Recensione 2022

Enigma Evita-Elisabetta Rosaspina – Libro – Recensione 2022. Elisabetta Rosaspina, giornalista, ha lavorato alla «Notte», al «Giornale» e al «Corriere della Sera». Nel 2019 ha pubblicato da Mondadori Margaret Thatcher, con cui ha vinto il premio Comisso nella sezione Biografia.


Enigma Evita-Elisabetta Rosaspina - Libro - Recensione 2022
4.5/5

TITOLO: Enigma Evita

AUTORE: Elisabetta Rosaspina

GENERE: Biografico

TRADUZIONE:

EDITORE: Mondadori

DATA DI PUBBLICAZIONE: 19 Luglio 2022

PAGINE: 264

RECENSIONE: Ferdinando Gallo

 

Ferdinando Gallo.it

Enigma Evita-Elisabetta Rosaspina – Libro – Recensione 2022

Introduzione

Giovedì 2 settembre 1971. Un carro funebre, partito dal cimitero Maggiore di Milano, sfreccia lungo la Riviera italiana e francese in direzione del confine spagnolo. L’autista non sa ancora chi sta portando a Madrid. I documenti identificano la defunta come Maria Maggi vedova De Magistris, ma l’eccentrico personaggio che accompagna il feretro, e si presenta come il fratello, sa che quelle carte mentono.

Nella bara c’è il corpo mummificato di Evita, che per quattordici anni è stata sepolta sotto falso nome. Sta tornando dal marito, Juan Domingo Perón, l’ex presidente dell’Argentina, esule nella Spagna di Francisco Franco dopo essere stato deposto nel 1955 dalla Revolución Libertadora.

Personaggi Principali

  • Eva Duarte                       Evita Peròn
  • Juan Domingo Perón    Presidente Argentino
  • Roberto Germani      Autista Carro Funebre
  • Erminda Duarte           Sorella Evita
  • Blanca Duarte            Sorella Evita

Trama

Fine estate del 1971, Roberto Germani è un autista, ha 31 anni , è stanco,deve riportare a Milano il carro vuoto della ditta di San Siro,”Imprese Riunite Onoranze Funebri”. Viene fermato alla frontiera  dai poliziotti Francesi, che lo accusano di avere trasportato la salma di Eva Duarte Peròn in un cimitero spagnolo.

Lui ribatte che ha solo trasportato la salma di Maria Maggi vedova De Magistris al cimitero di Madrid.

Inizia da quì la storia di Evita Peròn nata Eva Duarte, la donna “madonna dei descamisados” che viene ancora venerata in patria e che ha affascinato il mondo, morta a 33 anni.Nei primi capitoli si parla del modo in cui la sua salma è stata portata dall’Argentina in Italia e nel 1971 in Spagna, dove è stata accolta da Juan Domingo Perón ex Presidente Argentino e marito.

Continua poi negli altri capitoli la vita di Evita dalla nascita fino a quando decide di partire alla volta di Buenos Aires in cerca di fortuna come attrice, ma poi diventerà una politica, e sposerà Peròn, diventando la donna più potente del Sud America.

 

Enigma Evita-Elisabetta Rosaspina – Libro – Recensione 2022

Conclusione

La biografia della donna che in patria continua a essere venerata come una santa. Evita Perón, nata Eva Duarte.

La scrittrice dopo avere scritto nel 2019 un libro su Margaret Thatcher, nuovamente torna a scrivere un’altra biografia sulla donna che è nel cuore di milioni di persone nel mondo.

Una donna che ha fatto tanto per il popolo Argentino, Una delle battaglie  vinte fu quella che portò al riconoscimento dell’uguaglianza dei diritti politici e civili tra gli uomini e le donne.

Libro da leggere se piacciono le biografie di persone che hanno fatto la storia nel mondo. Scritto molto bene con piglio giornalistico.

Visita il sito LaFeltrinelli.it cliccando sul banner in alto. E’ un Link di affiliazione. Se tu acquisti qualunque prodotto dopo aver fatto click sul Link io potrei guadagnare una commissione. Grazie

Torna in alto