Home » Blog » Libri » Il Pianto dell’Alba-Maurizio De Giovanni-Recensione 2023
Il Pianto dell'Alba-Maurizio De Giovanni-Recensione

Il Pianto dell’Alba-Maurizio De Giovanni-Recensione 2023

Il Pianto dell’Alba-Maurizio De Giovanni-Recensione.Lo scrittore ha pubblicato anche altri libri ed ha raggiunto la fama con i romanzi che hanno come protagonista il commissario Ricciardi, ambientati nella Napoli degli anni Trenta.È autore di romanzi da cui sono state realizzate anche serie televisive:

Il Pianto dell'Alba-Maurizio De Giovanni-Recensione
4.5/5

TITOLO: Il Pianto dell’Alba

AUTORE: Maurizio De Giovanni

GENERE: Poliziesco

TRADUZIONE:

EDITORE: Einaudi

DATA DI PUBBLICAZIONE: 25 Giugno 2019

PAGINE: 336

RECENSIONE: Ferdinando Gallo

 

Ferdinando Gallo.it

Il Pianto dell’Alba-Maurizio De Giovanni-Recensione

Introduzione

La paura, pensò Ricciardi. La paura, quella morsa allo stomaco e al cuore, il respiro che si fa corto, il sudore. Se hai qualcuno che ami, se qualcuno dipende da te, la paura è diversa. Cambia colore.

Tutto il dolore del mondo, è questo che la vita ha riservato a Ricciardi. Almeno fino a un anno fa. Poi, a dispetto del buonsenso e delle paure, un pezzo di felicità lo ha preso al volo pure lui.

Solo che il destino non prevede sconti per chi è anche condannato dalla nascita a dare compassione ricevendo in cambio sofferenza. Inoltre non è su un omicidio qualsiasi che il commissario si trova a indagare nel torrido luglio del 1934.

Infatti il morto è l’uomo che per poco non gli ha tolto la speranza di un futuro, mentre la principale sospettata è anche una donna che lo ha desiderato, e lo desidera ancora.

Inoltre, prima di scoprire in modo definitivo se davanti a sé, ad attenderlo, c’è una notte perenne o se ogni giorno arriverà l’alba con le sue promesse.

Deve ancora una volta, piú che mai, affrontare il male anche per ricomporre, per quanto è possibile, ciò che altri hanno spezzato.

Con un colpo di scena struggente il commissario   Ricciardi   chiude  infatti il   suo ciclo.

Personaggi Principali

  • Ricciardi   Commissario
  • Maione    Brigadiere
  • Enrica Moglie Ricciardi
  • Lidia Vezzi Amica Commissario
  • Manfred von Brauchitsch Maggiore
  • Nelide Governante Commissario
  • Bruno Modo  Dottore

Il Pianto dell’Alba-Maurizio De Giovanni-Recensione

Trama

E’ domenica mattina, l’alba del 1 Luglio 1934, il commissario Ricciardi esce dal portone di casa per andare a lavorare. Alza gli occhi ed una figura si sporge da un balcone e gli manda un bacio con la punta delle dita, è la moglie.Lui risponde con un cenno del capo. Infatti è un codice segreto stabilito con Lei.

Pensa soprattutto a quando ha deciso di rivelare a sua moglie la sua natura. Di sua madre, morta quando era piccolo, di lui un bambino solitario e triste che non riusciva a distinguere tra i vivi e i morti.

Mentre cammina incontra il Brigadiere Maione, ed ha vicino a se una ragazza che lui conosce, infatti è Clara la domestica di Livia, vedova Vezzi, una sua vecchia fiamma. La ragazza gli spiega che a casa della Vezzi è successo qualcosa di brutto.

Ha trovato inoltre la donna nuda sul letto, con macchie di vino e di sangue e non riesce a svegliarla, ma che soprattutto accanto a lei c’è il maggiore Manfred von Brauchitsch, addetto culturale del consolato tedesco, con un buco in testa.

Da quì inizia l’indagine investigativa del Commissario Ricciardi che lo vede protagonista, fino ad un finale tragico.

 

Il Pianto dell’Alba-Maurizio De Giovanni-Recensione

Conclusione

Un’altro ottimo libro di De Giovanni, infatti io ho già letto e recensito altri suoi romanzi. Molto scorrevole secondo me, ben scritto ed ha inoltre un’ottima trama. Un’altro racconto che ha nuovamente come protagonista Il commissario Ricciardi, purtroppo con un finale tragico.

L’autore dopo questo racconto ha deciso di chiudere con questo protagonista, ma poi ci ha ripensata ed ha pubblicato “Caminito“.

Concludendo, consiglio inoltre di leggere le storie del Commmissario dal primo libro, soprattutto a quei lettori che amano il tenebroso e malinconico personaggio.

Libri di Maurizio De Giovanni Recensiti

Torna in alto