Home » Blog » Libri » Narrativa Straniera » Il tribunale degli eretici-Jose Rodrigues Dos Santos-Recensione 2023
Il tribunale degli eretici-Jose Rodrigues Dos Santos

Il tribunale degli eretici-Jose Rodrigues Dos Santos-Recensione 2023

Il tribunale degli eretici-Jose Rodrigues Dos Santos.Giornalista e scrittore portoghese originario del Mozambico.Laureato in Scienze della comunicazione e docente all’Università di Lisbona.
Autore di opere di narrativa e di saggistica, con alcuni romanzi ha
raggiunto le vette delle classifiche portoghesi. Da alcuni suoi romanzi sono stati tratti anche dei film.

Tra i suoi libri

 

Il tribunale degli eretici-Jose Rodrigues Dos Santos
4/5

TITOLO: Il tribunale degli eretici

AUTORE: Jose Rodrigues Dos Santos

GENERE:Thriller

TRADUZIONE: Carlotta Cuppi, P. Vallerga

EDITORE:Newton Compton Editori

DATA DI PUBBLICAZIONE: Maggio 2013

PAGINE: 468

RECENSIONE: Ferdinando Gallo

 

Ferdinando Gallo.it

Il tribunale degli eretici-Jose Rodrigues Dos Santos

Introduzione

La vita del professor Tomás Noronha, storico ed esperto di crittogrammi, è travolta dalla crisi che c’è in Europa.E’ licenziato  dalla Nuova Università di Lisbona per mancanza di fondi.

Il professore è contattato da un suo ex compagno di scuola, Filipe Madureira, che gli chiede aiuto e gli rivela che qualcuno lo cerca per ucciderlo, perché è in possesso di documenti compromettenti . 

L’amico è ucciso in strada tra le sue braccia,  ma gli lascia un messaggio cifrato con le indicazioni per arrivare al luogo dove è nascosto un prezioso DVD.

Così, insieme all’agente dell’Interpol Raquel de la Concha, tra enigmi, e pericoli il professor Noronha, cerca di risolvere il mistero che coinvolge persone importanti ,responsabili del crollo dell’economia Europea, e anche di una occulta e pericolosissima setta, pronta a uccidere ancora.

Un romanzo sulla crisi economica tra intrighi e politica.

Personaggi Principali

  • Tomás Noronha  Storico Portoghese
  • Filipe Madureira  Amico Tomás
  • Raquel de la Concha  Agente Interpol
  • Maria Flor  Direttrice casa riposo
  • Professor Markopoulou  Accademico
  • Dona Graça  Madre Noronha
  • Magus  Capo della Setta

Il tribunale degli eretici-Jose Rodrigues Dos Santos

Trama

Nizza in Costa Azzurra, Hervé ed Éric sono in un’appartamento di Rue de la Buffa, controllano su un PC portatile una serie di numeri. Vengono assaliti da tre persone, che sono alla ricerca di un DVD  con materiale compromettente. Sotto tortura, Hervé, confessa che il disco è nelle mani del professor Tomás Noronha.

Nel frattempo, il professore si trova ad Atene, invitato da un’altro accademico, il professor Markopoulou, un archeologo. Durante una manifestazione contro i provvedimenti di austerità che ha tagliato stipendi, pensioni e licenziamenti, senza avere fatto niente vengono arrestati.

Torna in Portogallo, ci sono brutte notizie anche sull’economia del suo paese.L’università dove lavora non ha più finanziamenti adeguati, deve  tagliare le spese e lui viene licenziato. Cerca lavoro, ma non lo trova.

Filipe Madureira, un suo ex compagno di liceo, ha bisogno di aiuto, lo contatta perchè è in pericolo, ma non gli dice quale. Potrebbe metterlo in pericolo  se Tomás conoscesse la verità.

L’amico viene ucciso, ma fa in tempo a dargli dei documenti, con un’enigma da risolvere, che lo può portare al ritrovamento del DVD, ed un numero di telefono di una persona che lo può aiutare.

Tomás Noronha scappa dagli assassini, ma la setta è potente, gli fanno terra bruciata, viene incolpato dell’omicidio dell’amico e deve scappare anche dalla polizia.

Raquel de la Concha, è spagnola, è un agente dell’interpol, è suo il  numero di telefono. Lo aiuta nella sua ricerca, fino ad un finale che lascia l’amaro in bocca.

Il tribunale degli eretici-Jose Rodrigues Dos Santos

Conclusione

Affinchè il male trionfi, basta che gli uomini buoni non facciano niente.  Edmund Burke, è il testo conclusivo del libro, dove inoltre il male trionfa.Il professore risolve l’enigma, ma non serve alla verità.

Un’altro libro dello scrittore Portoghese, che questa volta parla di economia degli stati, soprattutto europei, dove gruppi di potere, continuano a gestire i soldi dei contribuenti. A rimetterci inoltre sono sempre le persone normali.
 
Romanzo interessante da leggere, purtroppo si dilunga troppo su dettagli economici, e il finale è molto fantasioso e non realistico.
 
 

Libri Jose Rodrigues dos Santos  Recensiti

Torna in alto