Home » Blog » Libri » Narrativa Italiana » I delitti dell’Anatomista-Bruno Vitiello-Recensione 2023
I delitti dell'Anatomista-Bruno Vitiello-Recensione 2023

I delitti dell’Anatomista-Bruno Vitiello-Recensione 2023

I delitti dell’Anatomista-Bruno Vitiello-Recensione 2023-Bruno Vitiello  è laureato in Lettere Moderne e ha conseguito un dottorato di ricerca in Storia Moderna con una tesi su Michelangelo e la scienza anatomica. È stato professore a Bruxelles e adesso vive e insegna a Latina. Ha all’attivo svariati romanzi e racconti.

Tra i suoi libri

I delitti dell'Anatomista-Bruno Vitiello-Recensione 2023
4/5

TITOLO: I delitti dell’Anatomista

AUTORE: Bruno Vitiello

GENERE: Giallo Storico

TRADUZIONE:

EDITORE: Giunti Editore

DATA DI PUBBLICAZIONE: 15 Febbraio 2023

PAGINE: 360

RECENSIONE: Ferdinando Gallo

 

Ferdinando Gallo.it

I delitti dell’Anatomista-Bruno Vitiello-Recensione 2023

Introduzione

Firenze, 1505. Alcuni misteriosi delitti insanguinano le strade della città: le vittime non vengono solo uccise, ma anche anatomizzate secondo i più scrupolosi dettami della scienza. 

Niccolò Machiavelli, capo della Seconda Cancelleria, riceve l’incarico di assicurare rapidamente alla giustizia l’autore degli efferati omicidi, costringendo Michelangelo Buonarroti, Leonardo Da Vinci e Girolamo Fracastoro a indagare negli ambienti dell’arte e della medicina. 

Sarebbe facile trovare un colpevole a tutti i costi nel sottobosco di ladri, meretrici e zingare dei bassifondi fiorentini, ma solo un medico o un artista dall’anima malata può aver compiuto uno scempio simile. 

E se il folle e spietato anatomista fosse proprio uno di loro tre? Mentre gli improvvisati detective s’impegnano a superare le reciproche diffidenze per catturare l’assassino, un mostro cerca vendetta. 

Sullo sfondo di una Firenze in pieno subbuglio, tra feste di carnevale e rivolte di piazza, ha inizio una frenetica caccia all’uomo.

Personaggi Principali

  • Niccolò Machiavelli  Segretario della
    Seconda Cancelleria
  • Michelangelo Buonarroti  Scultore
  • Leonardo Da Vinci Pittore
  • Girolamo Fracastoro Dottore
  • Pier Soderini  Gonfaloniere di Giustizia
  • Braccio Martelli  Mercante
  • Fiammetta  Vecchia Cortigiana

I delitti dell’Anatomista-Bruno Vitiello-Recensione 2023

Trama

Pontassieve, Vigilia di Natale del 1504, in una villa immersa nelle colline, c’è un convegno  di una confraternita,un gruppo di persone con una maschera per tutti uguale. In questa occasione ,viene anche presentato un nuovo Magister, in realtà una persona scaltra che approfitta dall’aver guarito il padrone di casa da una malattia sconosciuta, per avere in pugno  lui e  anche tutti gli accoliti.
 

Firenze, 26 gennaio 1505, è notte, Bastiano cammina facendo la ronda, insieme a due giovani ragazzi da addestrare, infatti fanno parte dei famigli degli Otto, semplici sbirri in servizio notturno che assicurano la sicurezza dei cittadini.

Ad un tratto si accorgono di un’ombra, un movimento furtivo e vanno a controllare. Trovano inoltre un’uscio aperto ed entrano in una stanza, e anche il laboratorio di un falegname.Inoltre sopra il grande tavolo al centro c’è un corpo, è Bartolomeo Canacci il falegname, torturato e anatomizzato.Vanno allora in cerca di aiuto.

Il Gonfaloniere di Giustizia Pier Soderini manda a chiamare: Leonardo da Vinci, Michelangelo Buonarroti e vi trovano anche Niccolò Machiavelli che li conduce a casa del morto. Lì fanno anche la conoscenza di Girolamo Fracastoro da Verona, dottore in medicina. Insieme capiscono cosa è successo. 

Infatti,chi ha ucciso l’uomo si intende di anatomia e ha utilizzato gli attrezzi da anatomista. Macchiavelli chiede inoltre ai tre di indagare con discrezione, per evitare il panico, e di cercare il misterioso assassino.

Pochi giorni dopo scompare un bambino di nome Petruccio,anche lui è stato rapito dall’anatomista

Continua poi il libro con i tre personaggi che continuano ad indagare sulla morte del falegname, e anche sulle nuove morti che accadono, fino alla scoperta dell’assassino.

 

I delitti dell’Anatomista-Bruno Vitiello-Recensione 2023

Conclusione

Un giallo a tinte forti con una trama a prova di bomba, che ci porta anche all’interno delle menti dei veri protagonisti del Rinascimento.

Un libro che non mi ha entusiasmato troppo, anche se la ricostruzione storica è fenomenale, i protagonisti: Niccolò Machiavelli,Michelangelo Buonarroti, Leonardo Da Vinci Girolamo Fracastoro, non sono molto convincenti come investigatori.

Torna in alto