Home » Blog » Libri » Narrativa Orientale » Una sera tra amici a Jinbocho-Satoshi Yagisawa-Recensione 2023
Una sera tra amici a Jinbocho-Satoshi Yagisawa

Una sera tra amici a Jinbocho-Satoshi Yagisawa-Recensione 2023

Una sera tra amici a Jinbocho-Satoshi Yagisawa.Satoshi Yagisawa è un compositore giapponese. Il suo lavoro comprende musica orchestrale, musica da camera, musica corale e musica per strumenti tradizionali giapponesi.

I miei giorni alla libreria Morisaki  è il suo romanzo d’esordio, vincitore del premio letterario Chiyoda e bestseller internazionale.

Una sera tra amici a Jinbocho-Satoshi Yagisawa
4/5

TITOLO: Una sera tra amici a Jinbocho

AUTORE: Satoshi Yagisawa

GENERE: Narrativa

TRADUZIONE: Gala Maria Follaco

EDITORE: Feltrinelli

DATA DI PUBBLICAZIONE: 6 giugno 2023

PAGINE: 176

RECENSIONE: Ferdinando Gallo

 

Ferdinando Gallo.it

Una sera tra amici a Jinbocho-Satoshi Yagisawa

Introduzione

Jinbōchō, è il quartiere di librerie più grande del mondo  a Tokyo, unico nel suo genere. Alla libreria Morisaki, un piccolo negozio, gestito da Morisaki Satoru, e da sua moglie Momoko li aiuta Takako, la nipote ventottenne, quando è libera dal lavoro.

Per l’anniversario di matrimonio di Satoru, zio materno e Momoko, la ragazza regala loro un viaggio, ma lo zio è preoccupato per il negozio. Takako lo sostituisce e si ritrasferisce nella stanza sopra la libreria, come aveva già fatto in passato. 

Ritornare nell’atmosfera  di Jinbōchō, con i suoi habitué e visitatori, sarà la spinta che le ci voleva. Per la prima volta dopo molto tempo, Takako è entusiasta della sua vita. Satoru però si comporta in modo strano

Personaggi Principali

  • Takako    Ragazza di Tokio
  • Satoru     Zio Takako
  • Momoko  Zia moglie di Satoru
  • Sabu    Cliente libreria
  • Takano  Cuoco del Subouru

Una sera tra amici a Jinbocho-Satoshi Yagisawa

Trama

In un pomeriggio di Ottobre, Takako,è diretta, alla libreria Morisaki,  specializzata in letteratura giapponese moderna di proprietà dello zio. Si trova a Jinbōchō, nel quartiere di librerie più grande del mondo. La libreria Morisaki è la classica libreria di seconda mano, un vecchio negozio in un edificio in legno a due piani.

E’ una libreria dove entrano personaggi bizarrie strampalati, alla ricerca di qualcosa di speciale e la ragazza aiuta gli zii nei momenti liberi dal lavoro. Vicino al negozio, c’è il Subouru, un caffè dove la Takako, ha conosciuto il suo ragazzo, Wada, che lavora per una casa editrice specializzata in manuali scolastici.

A Novembre c’e l’anniversario di matrimonio degli zii, e la ragazzza regala loro, una vacanza, e prmette di prendersi cura della libreria, si trasferisce nuovamente nella stanza sopra il negozio, per occuparsi dei libri.

Va sempre a trovarla Sabu, un signore che lei ha conosciuto anni prima, affezionato cliente, e la ragazza si ritrova nuovamente nella vecchia atmosfera della libreria e dei suoi clienti.

Al ritorno dalla vacanza, lo zio diventa taciturno, e la ragazza non riesce a capire il perchè. Il libro continua fino all’epilogo, con un annuncio triste.

 

Una sera tra amici a Jinbocho-Satoshi Yagisawa

Conclusione

E’ un libro carino e molto leggero, non eccezionale con delle sfaccettature che infatti si possono capire man mano che si legge. Molto scorrevole, l’ho inoltre letto velocemente, anche perchè non ha tantissime pagine, infatti sono solo 176.

E’ il seguito di I miei giorni alla libreria Morisaki, che ho già recensito in un’altro articolo.

Libri Satoshi Yagisawa Recensiti

Torna in alto