Home » Blog » Libri » Karolus-Franco Forte-Recensione 2023
Karolus-Franco Forte-Recensione 2023

Karolus-Franco Forte-Recensione 2023

Karolus-Franco Forte-Recensione 2023.Il Romanzo di Carlo Magno. Franco Forte è nato a Milano nel 1962. Scrittore, sceneggiatore e giornalista.

Tra i suoi libri

Karolus-Franco Forte-Recensione 2023
4.5/5

TITOLO: Karolus

AUTORE: Franco Forte

GENERE: Storico

TRADUZIONE:

EDITORE: Mondadori

DATA DI PUBBLICAZIONE: 17 Gennaio 2023

PAGINE: 732

RECENSIONE: Ferdinando Gallo

 

Ferdinando Gallo.it

Karolus-Franco Forte-Recensione 2023

Introduzione

25 dicembre 800. Sono passati tre secoli da quando Roma ha cessato di esistere: nella pur turbolenta storia della Città Eterna, nessuno ormai immaginava che ci potesse essere un altro imperatore.

E invece, nel giorno di Natale di un secolo appena nato, il Papa sta per proclamare un nuovo sovrano. Un nuovo Cesare. A ricevere la corona è Karolus Magnus, Carlo Magno, primogenito della stirpe dei Carolingi. Come è arrivato Carlo su quel trono?

Per qualcuno che si è meritato, ancora in vita, l’appellativo di Magno la risposta dovrebbe essere scontata. E se invece la strada che porta a quella notte di Natale fosse lastricata non solo di coraggio, battaglie e trionfi, ma anche di complotti, intrighi e sangue?

Se tra i fasti delle vittorie si nascondessero troppi segreti?

Personaggi Principali

  • Carlo Magno   Imperatore
  • Leone III   Papa
  • Pipino III  Padre Carlo
  • Carlomanno  Fratello Carlo Magno
  • Bertrada  Madre Carlo
  • Gisela Sorella Carlo
  • Frodoino  Tutore Carlo

Karolus-Franco Forte-Recensione 2023

Trama

25 dicembre 800, Santo Natale- Roma, Carlo si riflette nel grande specchio di bronzo, la toga bianca, al fianco una ricca cintura di gemme preziose con un fodero per una spada corta ricevuta da suo padre molti anni prima. Papa Leone III questa notte lo consacrerà imperatore del Sacro Romano Impero, con lui c’è anche l’abate Angilberto, che lo esorta ad andare.Toccando la corta spada, Carlo Magno, ripensa soprattutto al suo passato.

Ricorda infatti, quando ad 11 anni,il 6 gennaio 754, avviene un episodio  importante, Papa Stefano II arriva nel castello e suo padre, Pipino III, Re dei Franchi si inginocchia a baciargli la mano. E’ sconcertato, infatti non capisce che il Papa è l’uomo più potente anche se non ha armi, che il potere spirituale è più forte di tutto.

Pochi mesi  dopo a Parigi, nella basilica di Saint-Denis, il papa consacra un patto con Pipino III, dichiarandolo re dei Franchi e anche Patrizio dei Romani.

A 15 anni il ragazzo assiste alla sua prima battaglia, vinta dal padre. Al banchetto il Re annuncia a tutti che la moglie Bertrada ha dato alla luce una bambina di nome Gisela, Carlo e Carlomanno hanno una sorella. In questa occasione, Pipino dona a Carlo una vera spada da combattimento.

Da quì continua la sua vita vita che lo porterà a grandi imprese, dopo la morte del padre  e la spartizione dei territori con il fratello Carlomanno, fino a diventare Imperatore del Sacro Romano Impero.

Karolus-Franco Forte-Recensione 2023

Conclusione

Un buon libro da leggere,per chi ama i romanzi storici.

Lo scrittore ricostruisce le gesta del grande sovrano, dalla sua infanzia alla morte, ci racconta un’avventura , fatta di sfide, successi e amori, ma anche da dubbi, rimpianti, perdite e addii.

Torna in alto