Home » Blog » Libri » L’Ultima Libreria di Londra-Madeline Martin-Recensione 2023
L'Ultima Libreria di Londra-Madeline Martin-Recensione

L’Ultima Libreria di Londra-Madeline Martin-Recensione 2023

L’Ultima Libreria di Londra-Madeline Martin-Recensione-Madeline Martin è un’autrice di romanzi storici e anche di romanzi d’amore, bestseller a livello internazionale e del New York Times.

Ama anche viaggiare e attribuisce il suo fascino per la storia al fatto di aver trascorso soprattutto, la maggior parte della sua infanzia in Germania come soldato dell’esercito.

Ha scritto vari libri tra cui:

L'Ultima Libreria di Londra-Madeline Martin-Recensione
4.5/5

TITOLO: L’Ultima Libreria di Londra

AUTORE: Madeline Martin

GENERE: Narrativa

TRADUZIONE: Claudia Marseguerra

EDITORE: HarperCollins

DATA DI PUBBLICAZIONE: 27 Gennaio 2023

PAGINE: 352

RECENSIONE: Ferdinando Gallo

 

Ferdinando Gallo.it

L’Ultima Libreria di Londra-Madeline Martin-Recensione

Una storia di amicizia ma anche di amore, sullo sfondo della II Guerra Mondiale, in una Londra devastata dai bombardamenti. Un racconto di amore per i libri, del profumo della carta stampata, e soprattutto del dolore per la perdita delle persone care.

Introduzione

Personaggi Principali

  • Grace Bennett Commessa libreria
  • Viv  Amica Grace
  • Mrs. Weatherford  Amica Grace
  • Colin  Figlio Mrs. Weatherford
  • Mr. Evans  Libraio
  • George Anderson  Amico Grace
  • Mr. Stokes  Volontario

L’Ultima Libreria di Londra-Madeline Martin-Recensione

Trama

Siamo a Londra, ad Agosto del 1939, alla vigilia dello scoppio della II  Guerra Mondiale.La giovane Grace, insieme alla sua amica Viv vanno a vivere a Londra. Hanno sempre sognato di vivere in una grande città, loro provengono da Drayton, nel Norfolk.

La mamma di Grace, Beatrice, è morta un’anno prima, e lo zio Horace, che la fa lavorare nel suo negozio, la tratta anche come una schiava, mentre la zia non la sopporta. Decide allora di trasferirsi a Londra per cercare un nuovo lavoro come commessa nei grandi magazzini, ed insieme a lei ci va Viv, una sua amica.

A Londra c’è infatti una vecchia amica della madre, Mrs. Weatherford, che le ha detto che ha una camera da affittare e che  può trasferirsi da lei. La donna ha un figlio di nome Colin, che Grace già conosce da piccolo, un bravo ragazzo.

La ragazza arriva infatti con molte speranze in città, e Mrs. Weatherford la aiuta a trovare un lavoro, non in un grande magazzino, ma in una libreria gestita da Mr. Evans, la “Primrose Hill Books”.

Il rapporto con il proprietario , non si rivela subito molto facile, è soprattutto un tipo solitario, è vedovo, non avvezzo ad avere delle persone che lavorano per lui.Il negozio è anche  in disordine, libri accatastati ovunque, senza una logica. La ragazza, anche se non conosce il mestiere , cerca di mettercela tutta.

Alla libreria conosce George Anderson, unappassionato di libri che le consiglia di leggere “Il Conte di Montecristo”, e nasce così un’amicizia.

Il libro continua con lo scoppio della guerra, dei bombardamenti su Londra, con sentimenti di amicizia fratellanza, amore, con la passione per i libri di Grace, con la perdita di affetti cari.

 

L’Ultima Libreria di Londra-Madeline Martin-Recensione

Conclusione

Ottimo libro, con lo sfondo della Guerra, che inizia dal 1939 fino alla fine del conflitto. Speranza, paura, rinascita, amore, dolore, questi i temi trattati nel romanzo, che la scrittrice narra e ci trasporta in un mondo che molti conoscono, quello dei libri. Li fa amare , come li amano gli ascoltatori di Grace.
Torna in alto