...
Home » Articoli » Libri » Narrativa Italiana » L’Armata Perduta-Valerio Massimo Manfredi-Recensione 2023

L’Armata Perduta-Valerio Massimo Manfredi-Recensione 2023

L’Armata Perduta-Valerio Massimo Manfredi-Recensione-Valerio Massimo Manfredi, è uno scrittore e archeologo italiano. 

Specializzato anche in topografia antica,ha svolto attività di ricerca. Si è poi dedicato soprattutto alla narrativa storica.

Tra i suoi libri 

4.5/5

TITOLO: L’Armata Perduta

AUTORE: Valerio Massimo Manfredi

GENERE: Storico

TRADUZIONE:

EDITORE: Mondadori

DATA DI PUBBLICAZIONE: 18 Maggio 2016

PAGINE: 431

RECENSIONE: Ferdinando Gallo

 

Ferdinando Gallo.it

L’Armata Perduta-Valerio Massimo Manfredi-Recensione

Introduzione

401 a.C. Spossata da trent’anni di guerra tra Atene e Sparta, la Grecia è in ginocchio. Nel momento di più profonda crisi, il comandante Clearco arruola un esercito di mercenari greci: l’armata dei “Diecimila”. 

La sua missione non è chiara.  dovrà addentrarsi in territori misteriosi e ostili, nel cuore dell’impero persiano; si sa che è al soldo del principe Ciro, fratello del Gran Re Artaserse.

A raccontare la grande epopea dell’Anabasi di Senofonte
resoconto dell’incredibile marcia di quell’esercito di ritorno dall’odierno Iraq attraverso l’Armenia fino al Mar Nero, è una donna,Abira.

Una ragazza che abbandona il suo polveroso villaggio per seguire Xeno, il guerriero a cavallo che un giorno le è apparso con una promessa d’amore e di avventura nello sguardo. 

E il suo racconto grandioso ci mostra tutta la fierezza di diecimila indomiti guerrieri addestrati a superare qualsiasi prova.

Insieme il coraggio e la dolcezza di una donna innamorata, capace di sopportare qualunque sacrificio.

Personaggi Principali

  • Abira  Voce narrante
  • Xeno  Ateniese scrive il diario della spedizione
  • Artaserse  Gran Re Imperatore dei Persiani
  • Ciro  Fratello di Artaserse governatore di Lidia
  • Parisatis  Regina di Persia, madre di Artaserse e Ciro.
  • Klearchos  Comandante spartano
  • Melissa Concubina di Ciro.
  • Menon di Tessaglia  Comandante di una unità
  • Sophos Ufficiale regolare  dell’esercito spartano
  • Mermah  Ragazzina che soccorre Abira
  • Mitridate  Generale persiano

L’Armata Perduta-Valerio Massimo Manfredi-Recensione

Trama

Un gruppo di ragazze abita in uno dei cinque villaggi  chiamati “I Villaggi di Parisatis” dal nome della Regina Madre.

Un giorno, mentre vanno al pozzo, nella nebbia vedono una forma indistinta che sembra un fantasma, ma è una donna.
 
Le donne del villaggio le urlarono contro  e gli uomini lanciano delle pietre contro di lei, a lapidarla.
 
Di notte le  amiche vanno a vedere la ragazza e scoprono che è ferita gravemente, ma non è morta. La portano in un capanno la curano e la rifocillano per molti giorni.

 

Abira

 
Lei si chiama Abira,  era di quel villaggio, fino a quando non è scappata via di nascosto per seguire un soldato. Decide allora di raccontare alle ragazze quello che le era successo. 
 
Una storia di avventura, di amore e di morte, che ha sconvolto l’esistenza di Abira strappandola alla vita tranquilla e sempre uguale del villaggio.
 
Un viaggio al seguito di un soldato di cui si è innamorata che l’ha portata a vedere guerra, morte ,fame, freddo,  con un finale che non ci si aspetta.
L’incredibile marcia di  un esercito dall’odierno Iraq attraverso l’Armenia fino al Mar Nero.
 

L’Armata Perduta-Valerio Massimo Manfredi-Recensione

Conclusione

Bel libro di Manfredi, un grande della narrativa storica, che parla della marcia di diecimila soldati dall’Iraq al Mare Nero, raccontato da una ragazza che segue per amore uno dei soldati. Lo consiglio agli appassionati di romanzi storici.

Libri Valerio Massimo Manfredi Recensiti

Torna in alto
Seraphinite AcceleratorOptimized by Seraphinite Accelerator
Turns on site high speed to be attractive for people and search engines.