Home » Blog » Libri » Libri per Ragazzi » Libri per Ragazzi-Robinson Crusoe-Daniel Defoe-Recensione 2022
Libri per Ragazzi-Robinson Crusoe-Daniel Defoe-Recensione

Libri per Ragazzi-Robinson Crusoe-Daniel Defoe-Recensione 2022

Libri per Ragazzi-Robinson Crusoe-Daniel Defoe-Recensione-Scrittore inglese. Figlio di un modesto negoziante, ebbe un’istruzione piuttosto frammentaria, viaggiò a lungo in Europa e tentò varie imprese commerciali, ottenendo però sempre risultati deludenti.

Nel ‘700 si stabilì definitivamente a Londra, cercando di vivere come giornalista. Defoe è infatti considerato uno dei fondatori del giornalismo moderno.

Verso i sessant’anni si distaccò progressivamente dall’attività giornalistica e nel giro di pochi anni scrisse i romanzi ai quali è legata la sua fama.
Robinson Crusoe riscosse immediatamente un successo , al punto che l’autore si affrettò a scriverne il seguito: Ulteriori avventure di Robinson Crusoe ,che si dimostrò però non all’altezza del primo libro.

Ha pubblicato tra gli altri:

Libri per Ragazzi-Robinson Crusoe-Daniel Defoe-Recensione
5/5

TITOLO: Robinson Crusoe

AUTORE: Daniel Defoe

GENERE: Avventura

TRADUZIONE:

EDITORE: Feltrinelli

DATA DI PUBBLICAZIONE: 5 Giugno 2013

PAGINE: 312

RECENSIONE: Ferdinando Gallo

 

Ferdinando Gallo.it

Libri per Ragazzi-Robinson Crusoe-Daniel Defoe-Recensione

Introduzione

Questo Romanzo si collega ad un fatto realmente accaduto e di cui furono dati, prima del romanzo di Daniel De Foe, tre resoconti scritti.Tutti e tre questi autori riferivano, per averla ascoltata direttamente dal protagonista, la storia di un marinaio scozzese, certo Alexander Selcraig, o Selkirk, nato nella Contea di Fife.

La sua avventura era incominciata nel maggio del 1703, quando era salito a bordo della nave Cinque Ports diretta in Brasile, Alexander Selkirk vi salì come ufficiale di
rotta, sotto il comando del capitano Charles Pickering.

Ma il capitano morì dopo esser giunto in Brasile, e il
comando fu preso dal primo ufficiale, Thomas Stradling.Fra quest’ultimo e l’ufficiale di rotta si creò immediatamente un contrasto, che divenne sempre più forte, finché, nel settembre del 1704, Alexander Selkirk decise di farsi sbarcare, o fu sbarcato di forza, nell’isola Juan Fernandez, con tutti i suoi effetti personali e qualche provvista.

Qui visse in perfetta solitudine per quattro anni e mezzo, finché non fu trovato e preso a bordo col grado di primo ufficiale dalla nave inglese Duke, comandata dal capitano Woodes Rogers, il giorno 2 febbraio 1709.

Personaggi Principali

  • Robinson Crusoe   Marinaio Inglese
  • Venerdì              Schiavo
  • Wells                  Amico Robinson
  • Vedova              Amica Robinson
  • Capitano Portoghese    Amico Robinson

Trama

Il libro inizia con Robinson che parla in prima persona,nato nel 1632, nella città di York. Il padre lo ha destinato alla carriera legale, ma a lui piacerebbe navigare e girare il mondo. Il padre non dà il suo consenso e cerca di dissuaderlo da questa idea.

Un giorno, si trova a Hull, con un amico che deve imbarcarsi per Londra sulla nave di suo padre e cercava di convincerlo ad andare con loro.

E’ una traversata breve, ma durante questo suo primo viaggio la barca naufraga. Dopo essersi salvati, il comandante gli dice di tornare a casa, perchè se dovesse continuare a navigare avrebbe molte sciagure.

Ma Robinson non desiste e a Londra,conosce un capitano di una nave che era stato sulle coste della Guinea, e avendo fatto buonissimi guadagni in quel viaggio, aveva deciso di ripeterlo e siccome gli era simpatico,lo porterebbe gratis. A quel punto il ragazzo accetta e parte.

Incontrano in mare un pirata barbaresco di Salé che li costringe alla resa dopo l’arrembaggio e il combattimento.Il ragazzo diventa schiavo del pirata, ma dopo due anni riesce a scappare con una barca insieme a Xury un’altro ragazzo.

Incontrano una nave Portoghese  che deve andare in Brasile e vengono salvati. Il capitano li porta con lui. Dopo essere sbarcati, Robinson con i soldi ricavati,diventa un proprietario di piantagione, ma dopo quattro anni si imbarca su una nave schiavista, in un’avventura che gli porterà sfortuna.

La nave naufraga e si ritrova questa volta,in un’isola disabitata e lontano dalle rotte commerciali. Il romanzo prosegue con il racconto delle vicissitudini di Robinson Crusoe fino ad un finale ricco di eventi.

Libri per Ragazzi-Robinson Crusoe-Daniel Defoe-Recensione

Conclusione

Un grande classico della letteratura per i bambini ma anche per gli adulti. Le storie di questo marinaio, stimolano  la fantasia a viaggiare,  in cerca di avventure, e alla scoperta di isole lontane.

Rileggerlo per me è stata nuovamente una cosa strepitosa, mi ha soprattutto fatto ritornare bambino, con i miei sogni pieni di avventure e anche di libertà.

Va comprato e poi letto dagli adulti insieme con i bambini, li stimolerà diversamente rispetto ai videogiochi.

Torna in alto