Home » Blog » Libri » Assassinio sull’Apollo-Chris Hadfield-Recensione 2022
Assassinio sull'Apollo-Chris Hadfield-Recensione 2022

Assassinio sull’Apollo-Chris Hadfield-Recensione 2022

Assassinio sull’Apollo-Chris Hadfield. Chris Hadfield è uno degli astronauti più esperti e preparati al mondo, è stato comandante della Stazione Spaziale Internazionale.Ha  condotto un numero record di esperimenti scientifici. Ha guadagnato il plauso di tutto il mondo per le sue fotografie mozzafiato e per i video educativi sulla vita nello spazio.

Assassinio sull'Apollo-Chris Hadfield-Recensione 2022
4.3/5

TITOLO: Assassinio sull’Apollo

AUTORE: Chris Hadfield

GENERE: Giallo,Thriller

TRADUZIONE: Sara Crimi,Laura Tasso

EDITORE:Mondadori

DATA DI PUBBLICAZIONE: 5 Luglio 2022

PAGINE: 468

RECENSIONE: Ferdinando Gallo

 

Ferdinando Gallo.it

Assassinio sull’Apollo-Chris Hadfield

Introduzione

La NASA sta per lanciare l’Apollo 18. Sebbene la missione sia stata annunciata come puramente scientifica, l’ex pilota collaudatore Kazimieras “Kaz” Zemeckis sa che c’è un obiettivo più oscuro.

I servizi segreti hanno scoperto una stazione spaziale sovietica che svolge attività di spionaggio e l’Apollo 18 potrebbe essere l’unica possibilità da parte degli americani per bloccarla.

Personaggi Principali

  • Kaz Zemeckis                        Pilota Collaudatore
  • Richard Nixon                    Presidente Stati Uniti
  • Jurij Andropov                Capo del KGB
  • Henry Kissinger   Consigliere Nazionale per la Sicurezza

Trama

Baia di Chesapeake 1968, Kazimieras “Kaz” Zemeckis effettua delle prove su un F-4 Phantom, è un pilota collaudatore. Mentre si trova  a 20 metri di altezza sul lago, impatta contro un gabbiano, il tettuccio dell’abitacolo si spacca e i detriti gli vanno a finire in faccia.

Atterra con difficoltà, ha l’occhio sinistro pieno di sangue, viene soccorso ma nessuna cura puo resituirgli la vista dall’occhio. Gliene viene messo uno di vetro. Senza la visione binoculare, non può  più rinnovare il certificato medico per prestare servizio come pilota collaudatore, né come astronauta.

Nel Gennaio 1973, la NASA sta per lanciare l’Apollo 18. Anche se è stata annunciata come spedizione scientifica, l’ex pilota collaudatore  sa che c’è un obiettivo più oscuro. Lui è il collegamento tra l’equipaggio, il Governo e i Servizi Segreti.

I servizi segreti hanno scoperto una stazione spaziale sovietica che svolge attività di spionaggio e l’Apollo 18 potrebbe essere l’unica possibilità da parte degli americani per bloccarla.

Un incidente mortale però, rivela che non tutte le persone coinvolte sono quelle che si pensava. Casa Bianca e il Cremlino possono solo restare a guardare mentre i loro astronauti si scontrano sulla superficie lunare, lontani da ogni possibilità di aiuto.

Assassinio sull’Apollo-Chris Hadfield

Conclusione

Come scrive l’autore nelle note alla fine del libro,molti personaggi, eventi e cose in Assassinio sull’Apollo sono reali. Un libro che merita essere letto, un giallo thriller, che anche se è di 468 pagine risulta scorrevole e ben scritto. Solo chi ha vissuto queste cose nella vita reale, può raccontarle in modo così dettagliato.

Visita il sito LaFeltrinelli.it cliccando sul banner in alto. E’ un Link di affiliazione. Se tu acquisti qualunque prodotto dopo aver fatto click sul Link io potrei guadagnare una commissione. Grazie

Torna in alto