Home » Blog » Libri » “le mogli hanno sempre ragione”- Luca Bianchini-Recensione 2022
Luca Bianchini-Le mogli hanno sempre ragione

“le mogli hanno sempre ragione”- Luca Bianchini-Recensione 2022

Luca Bianchini-Le mogli hanno sempre ragione
4/5

TITOLO: Le mogli hanno sempre ragione

AUTORE: Luca Bianchini

GENERE: Romanzo/ Giallo

TRADUZIONE:

EDITORE: Mondadori

DATA DI PUBBLICAZIONE: Marzo 2022

PAGINE 240

RECENSIONE: Ferdinando Gallo

 

Ferdinando Gallo.it

“Le mogli hanno sempre ragione” libro di  Luca Bianchini – Recensione del 2022

L’Autore è nato a Torino l’11 febbraio 1970, dove  passa l’infanzia.Si laurea e poi va a lavorare in Inghilterra.

Fa dei lavoretti e poi rientra in Italia dove scrive nel 2003 il suo primo Romanzo “Istant Love”. Nel 2005 scrive la biografia ufficiale di Eros Ramazzotti.

Scrive altri libri, e da tre di questi vengono tratti dei film:                 Io che amo solo te                      La cena di Natale                          Nessuno come Noi

Le mogli hanno sempre ragione- Luca Bianchini-Recensione 2022

Introduzione

Il maresciallo Gino Clemente è tornato a  Polignano a mare da Comandante della Stazione dei Carabinieri.

E’ stato trasferito  da Bologna dopo tanti anni, per finire la carriera nella sua città natale.Torna  nel periodo della festa Patronale, che dà l’inizio all’Estate.

Nei due anni precedenti la processione per mare della festa  di San Vito, è stata annullata, e il Maresciallo e tutte le persone sperano che non succeda nuovamente.

Durante la festa del Patrono, viene organizzata anche una festa dagli  Scagliusi per il compleanno della nipotina e Matilde la proprietaria ha invitato un gruppo di persone nella sua “masseria” per festeggiare l’evento.

Purtroppo succede un brutto incidente , la tata  Peruviana di nome  Adoración viene uccisa.

Trama

Inizia così il libro”Le mogli hanno sempre ragione”                                             Il Maresciallo Clemente è costretto ad indagare su questo omicidio, lui che a Bologna aveva fatto parte dell’antidroga.

E’ il suo primo caso di omicidio, non sà come condurre l’indagine ed è costretto a farsi dare una mano, dalla Brigadiera “Agata De Razza” con cui ha qualche screzio, ma è l’unica che può aiutarlo.

Questa indagine lo porta a scoprire che le persone durante l’interrogatorio, non hanno detto tutta la verità e che la maggior parte di esse ha dei segreti. Il finale non è scontato e sarà aiutato nelle indagini anche dal suo……  cane Brinkley.

Le mogli hanno sempre ragione- Luca Bianchini-Recensione 2022- Conclusione

E’ un libro leggero che si può leggere ma non ha grandi spunti letterari,anche se la storia si intreccia e fino alla fine non si riesce a capire chi è  il colpevole.

Il finale sembra un libro giallo (di Rex Stout con Nero Wolfe o di Agatha Christie  con Hercule Poirot) , con  l’investigatore che riunisce tutti gli indiziati e a quel punto smaschera il colpevole.

Visita il sito LaFeltrinelli.it cliccando sul banner in alto. E’ un Link di affiliazione. Se tu acquisti qualunque prodotto dopo aver fatto click sul Link io potrei guadagnare una commissione. Grazie

Visita il sito Amazon.it cliccando sul banner in basso. E’ un Link di affiliazione. Se tu acquisti qualunque prodotto dopo aver fatto click sul Link io potrei guadagnare una commissione. Grazie

Torna in alto