Home » Blog » Libri » Violeta-Isabel Allende-Recensione-2022
Violeta-Isabel Allende-Recensione-2022

Violeta-Isabel Allende-Recensione-2022

Violeta-Isabel Allende-Recensione-2022 Il romanzo che inizia nel 1920 ed abbraccia il periodo che parte dalla nascita della protagonista, fino ai giorni nostri, passando dal flagello dell’influenza Spagnola , dalla morte del padre Arsenio del Valle, dalla II Guerra Mondiale, dalla Dittatura,  fino al 2020 con la pandemia del Coronavirus

Violeta-Isabel Allende-Recensione-2022

 Trama

Nelle pagine iniziali del libro la protagonista, Violeta, scrive a Camilo,  il nipote  Gesuita. lo scopo di questo diario è di lasciare una testimonianza della sua vita, della sua esistenza Centenaria, che è stata vissuta  come un romanzo.

Violeta nasce nel 1920, dopo cinque fratelli maschi, durante l’epidemia dell’influenza Spagnola, che ha mietuto in tutto il mondo, milioni di vittime. 

La sua vita cambia a 5 anni con  l’arrivo  di una istitutrice Inglese “Miss Taylor”. La madre sempre malaticcia, con una tosse perenne a causa di un problema dei polmoni, passa la maggior parte del tempo in sanatori in montagna , dove può curarsi.

A causa della crisi del 1929, il padre si suicida per i debiti, devono lasciare la casa dove abitano e trasferirsi. Sono ospitati da Florinda ed Abel Rivas.

Il Matrimonio

La protagonista viene chiesta in sposa da Fabian Schmidt-Engler, il figlio di immigrati tedeschi, che negli anni erano diventati cittadini agiati. Il padre era il proprietario di una latteria, mentre la madre e le sorelle gestivano un bellissimo hotel sulle rive del lago.

Il fratello di Violeta, Josè Antonio, diventa avvocato e ricompra la segheria del padre, che avevano perso con il fallimento. Insieme al socio Marko Kusanovic fondarono una società per la costruzione di case prefabbricate chiamata Case Rustiche. Diventano benestanti.

Muore la madre, a cui Violeta, rimproverava il fatto di non averle voluto bene, e di essersene disinteressata sempre. Ma mentre è al lavoro, le appare, Lei scoppia a piangere  e cancella  ogni traccia di rancore nei confronti della Mamma e si riappacificherà con Lei.

Il libro passa attraverso la II guerra mondiale, Violeta si sposa con Fabian nel 1945 ma lo lascia dopo alcuni anni, per mettersi con Julián Bravo. Nascono due figli.

Il romanzo “Violeta” continua fino ad un epilogo naturale, la protagonista narra a Camilo, tutta la sua esistenza di donna centenaria.

Personaggi

  • Violeta   Protagonista
  • Josè Antonio                            Fratello di Violeta
  • Miss Taylor   Istitutrice
  • Arsenio del Valle                  Padre di Violeta
  • Julián Bravo                          Amante padre dei due figli di Violeta
  • Camilo                              Gesuita, nipote di Violeta
  • Harald Fiske                        Diplomatico 2° Marito di Violeta
  • Roy Cooper                           Amico di Violeta

Violeta-Isabel Allende-Recensione-2022

Bellissimo libro, molto profondo, mi ha appassionato. Lo consiglio.

Avevo già letto un libro della Allende (Paula) che parlava del rapporto con la Figlia, (farò anche di questo libro una recensione).

Torna in alto