Home » Blog » Libri » La Setta-Camilla Läckberg e Henrik Fexeus-Recensione
La Setta-Camilla Läckberg e Henrik Fexeus-Recensione

La Setta-Camilla Läckberg e Henrik Fexeus-Recensione

La Setta-Camilla Läckberg e Henrik Fexeus-Recensione.CAMILLA LÄCKBERG è tra gli scrittori più letti al mondo, con trenta milioni di copie vendute in sessanta paesi. Marsilio ha pubblicato inItalia i dieci libri della serie di Fjällbacka,che hanno ispirato la serie tv Omicidi tra i fiordi.
Nata e cresciuta a Fjällbacka, vive a Stoccolma con il marito e i figli. Dopo Il codice dell’illusionista, La setta è il secondo episodio della trilogia scritta a quattro mani con Henrik Fexeus

HENRIK FEXEUS è un mentalista di fama internazionale, docente, conferenziere, performer e protagonista dello show Mind Melt. Studioso di ipnosi e psicologia, è diventato un esperto di comunicazione non verbale conosciuto in tutto il mondo. Nel 2021 esce anche in Italia  Il codice dell’illusionista, primo volume di una nuova trilogia scritta con Camilla Läckberg.

La Setta-Camilla Läckberg e Henrik Fexeus-Recensione
4.3/5

TITOLO: La Setta

AUTORE: Camilla Läckberg e Henrik Fexeus

GENERE: Thriller Poliziesco

TRADUZIONE: Laura Cangemi

EDITORE: Marsilio

DATA DI PUBBLICAZIONE: 18 Ottobre 2022

PAGINE: 768

RECENSIONE: Ferdinando Gallo

 

Ferdinando Gallo.it

La Setta-Camilla Läckberg e Henrik Fexeus-Recensione

Introduzione

Quando un bambino sparisce da una scuola materna di Södermalm, a Stoccolma, l’agente Mina Dabiri è di nuovo in prima linea. Due anni dopo i drammatici eventi che li hanno fatti incontrare, Mina torna a chiedere aiuto a Vincent Walder, finendo per coinvolgere il celebre mentalista in un’indagine che questa volta la toccherà molto da vicino.

 All’esperto di psicologia e comunicazione non verbale, che molti ritengono perfino capace di leggere nel pensiero, saltano subito all’occhio le analogie con un caso di qualche anno prima, un dramma dal tragico epilogo. E adesso tutto fa pensare che altri bambini siano in pericolo. I rapimenti che si succedono sembrano seguire uno schema rigorosamente logico e allo stesso tempo folle, in cui si possono riconoscere aspetti quasi ritualistici, se non addirittura simbolici.

È possibile che dietro comportamenti tanto estremi si nasconda una setta? Ma chi ne manovra i fili? E, soprattutto, qual è il suo obiettivo? Mentre Mina cerca di tenere a bada i ricordi e allontanare il passato e Vincent crede ancora di poter ignorare l’ombra che la sua anima nasconde, la fortezza inaccessibile che ognuno dei due ha eretto intorno a sé comincia a sgretolarsi.

Personaggi Principali

  • Mina Dabiri   Investigatrice
  • Vincent Walder   Mentalista
  • Ossian    Bimbo rapito
  • Fredrik  Papà Ossian
  • Adam Blom  Collega Mina

Trama

Fredrik va a prendere il figlio Ossian che ha cinque anni alla scuola dell’infanzia, ha con se un regalo,una scatola con il set da costruzione Lego Technic in cui c’è una McLaren Senna GTR. A scuola non trova il figlio, ma una bambina di nome Felicia, dice che è andato via con una signora che voleva fargli vedere dei cuccioli che aveva in macchina.

Mina Dabiri e la sua squadra devono occuparsi del caso di Ossian Walthersson che è stato rapito da scuola. Con loro c’è anche  Adam Blom, distaccato dal gruppo di negoziazione, dice  che il caso di Ossian è simile anche al caso di Lilly Meyer,una bimba che l’anno precedente è stata rapita e ritrovata morta, e che soprattutto, l’omicida non è mai stato trovato.

Purtroppo accade che il piccolo viene ritrovato grazie ad una jogger,sotto una passerella di un pontile,vicino ad una nave, quasi nell’identico modo in cui è stata ritrovata Lilly Meyer.E’ stato ucciso.

Adam ha anche una sua teoria, visto che ci sono segnalazioni di individui diversi nei rapimenti. Può essere che ad uccidere i bambini, sia un gruppo organizzato, una setta.

Iniziano le indagini per il ritrovamento dell’assassino,soprattutto con molti colpi di scena e l’entrata “in gioco” di Vincent Walder, il  Mentalista che ha anche aiutato Mina in una precedente indagine. Lei ha un passato e un segreto a cui soprattutto non vorrebbe pensare.

 

La Setta-Camilla Läckberg e Henrik Fexeus-Recensione

Conclusione

Primo libro di questa scrittrice che leggo.Abbastanza lungo, libro con molti colpi di scena,non ho fatto fatica a leggerlo ed è scritto bene. E’ il secondo romanzo della serie che ha come protagonisti Mina Dabiri un’investigatrice e Vincent Walder un famoso mentalista. Consigliato da leggere.

Torna in alto