Home » Blog » Libri » Narrativa Italiana » Nel più bel sogno-Marco Vichi-Recensione 2023
Nel più bel sogno-Marco Vichi-Recensione 2023

Nel più bel sogno-Marco Vichi-Recensione 2023

Nel più bel sogno-Marco Vichi-Recensione 2023-Lo scrittore Marco Vichi, ha esordito con numerosi racconti pubblicati su diverse riviste italiane. Nel 1999 pubblica il suo primo libro, “L’Inquilino”. Dal 2002 nei suoi libri appare il Commissario Bordelli, ambientati quasi tutti negli anni ’60.

Tra i suoi libri

 

Nel più bel sogno-Marco Vichi-Recensione 2023
4.5/5

TITOLO: Nel più bel Sogno

AUTORE: Marco Vichi

GENERE: Poliziesco

TRADUZIONE:

EDITORE: Guanda

DATA DI PUBBLICAZIONE: 16 Novembre 2017

PAGINE: 608

RECENSIONE: Ferdinando Gallo

 

Ferdinando Gallo.it

Nel più bel sogno-Marco Vichi-Recensione 2023

Introduzione

È la fine di aprile del 1968. Firenze, come il resto dell’Italia, è scossa dalle manifestazioni studentesche. I figli sono contro i padri, senza mediazioni né compromessi, ed è difficile capire dove stiano ragioni e torti, dove sia il male. 

Università occupate, scontri con le forze dell’ordine, battaglie tra studenti di destra e di sinistra, slogan impregnati di ideali: un vortice di sogni cozza contro una società ormai sorpassata che aveva creduto di durare in eterno. 

Nonostante un certo disorientamento per il mondo che sta cambiando, Bordelli vive una sua primavera interiore. Il peso del passato sembra finalmente attenuarsi, e lui sente di poter affrontare le cose con più leggerezza. Anche la sua vita amorosa sta forse andando incontro a un mutamento inatteso. 

Ma una giornata drammatica, una giornata di morte, costringe il commissario a confrontarsi con non pochi misteri. E quando tutto pare avviarsi verso la soluzione, in un paese vicino a Firenze un altro omicidio terribile getta il commissario nello sconforto. 

Non sa davvero se questa volta riu­scirà a scoprire lo spietato assassino, che forse si cela dietro un macabro messaggio.

Personaggi Principali

  • Bordelli  Commissario
  • Piras Poliziotto
  • Mugnai  Poliziotto
  • Diotivede Medico legale
  • Dante  Amico Commissario
  • Botta  Amico Commissario
  • Totò  Cuoco Ristorante
  • Rosa  Ex prostituta

Nel più bel sogno-Marco Vichi-Recensione 2023

Trama

Impruneta, lunedì 29 aprile 1968, il commissario Bordelli  sente anche aria di primavera, mentre si reca in ufficio con il suo “Maggiolino”. Quando arriva, subito cattive notizie, Mugnai lo avvisa che c’è stato un’omicidio e con il fidato Piras si recano sul luogo del delitto.
 
Ad accoglierli l’Ingegner Bardini, che confessa di essere l’assassino di Gaspare Menicacci, il cadavere. Racconta loro una storia accaduta anni prima, tra la sorella Leda e il morto. Ha agito per legittima difesa. Viene arrestato e portato in carcere, ma Bordelli intuisce che ci sono cose che non lo convincono.
 
Appena torna in ufficio, gli comunicano che c’è stato un’altro omicidio: in collina è stato trovato il cadavere di una  ragazza, abbandonata tra i cespugli, con la testa spaccata.
 
Al successivo rientro in questura, una nuova comunicazione, un’altro omicidio: un uomo di nome Romano Piccioli , agente di borsa, è stato trovato morto nel suo ufficio con il cranio fracassato. Giornata terrificante per il commissario.
 
Bordelli insieme al fido Piras, incominciano a investigare per cercare i colpevoli degli omicidi, ma accade un’altra morte violenta: una ragazza torturata e uccisa, anche lei in un bosco, ma in questo delitto inoltre si nasconde un macabro messaggio.
 

Nel più bel sogno-Marco Vichi-Recensione 2023

Conclusione

Un’altra indagine del Commissario Bordelli, un personaggio con tanta umanità, non è un’investigatore come gli altri. Alcuni suoi amici, vivono al limite della legalità, altri sembrano personaggi strani, ma soprattutto pieni di umanità. 

Ritorna nuovamente in questo romanzo anche il Colonnello Arcieri ex servizi segreti,(personaggio dei libri di Leonardo Gori).

Un buon racconto, chi legge le mie recensioni capisce inoltre che sono affezionato alle storie di questo commissario. Lo consiglio.

Alcuni Libri Marco Vichi Recensiti

Torna in alto