Home » Blog » Libri » “Un volo per Sara”Maurizio De Giovanni-Recensione 2022
"Un volo per Sara"Maurizio De Giovanni-Recensione 2022

“Un volo per Sara”Maurizio De Giovanni-Recensione 2022

“Un volo per Sara”Maurizio De Giovanni-Recensione 2022. Lo scrittore ha pubblicato anche altri libri. È autore di romanzi da cui sono state realizzate anche serie televisive:

"Un volo per Sara"Maurizio De Giovanni-Recensione 2022
4.8/5

TITOLO: Un Volo per Sara

AUTORE: Maurizio De Giovanni

GENERE: Giallo Noir

TRADUZIONE:

EDITORE: Rizzoli

DATA DI PUBBLICAZIONE: 24 Maggio 2022

PAGINE: 256

RECENSIONE: Ferdinando Gallo

 

Ferdinando Gallo.it

“Un volo per Sara”Maurizio De Giovanni-Recensione 2022

Introduzione

Un piccolo aero diretto in Sardegna si schianta nel mar Tirreno.

A bordo alcune persone tra cui un noto imprenditore che prima di salire a bordo , ha rilasciato un’intervista in cui si sentono anche delle voci di sottofondo.

Quando l’agente dei Servizi Segreti in pensione Andrea Catapano sente la notizia e anche  le voci delle vittime , lui che non vede perchè è cieco, ma sa ascoltare meglio di chiunque altro, ne sente una in mezzo alle voci di sottofondo che gli fa ricordare un incarico di tanti anni prima.

L’incidente potrebbe nascondere un mistero degli anni di Tangentopoli.

Personaggi Principali

  • Sara Morozzi                       ex agente dei Servizi
  • Andrea Catapano             ex agente dei Servizi 
  • Teresa Pandolfi            Capo Unità dei Servizi 
  • Andrea Pardo               Ispettore polizia
  • Viola                                 Fotografa
  • Dante Miccio                Imprenditore
  • Fulvia Bianco                     ex segretaria Miccio

Trama

Un ex agente dei Servizi Segreti in pensione, Andrea Catapano, ultrasettantenne, fortemente ipovedente sta ascoltando il telegiornale alla TV. Tra le notizie,sente  che un piccolo aereo privato, che andava in Sardegna , è scomparso in mare.

Sul veivolo c’è Pierfelice Ribaudo, un importante imprenditore, che ha molti contatti con la politica. Prima di salire sull’aereo rilascia un’intervista alla TV.

Ci sono  oltre alla voce dell’imprenditore, della voci in sottofondo, Catapano riconosce in una di queste,una persona già conosciuta quando tanti anni prima aveva avuto un’incarico per una indagine dei Servizi Segreti.

A questa indagine non era stato fatto nessun seguito, era stata accantonata. Erano gli anni di Tangentopoli e riflettendo, non crede che la scomparsa dell’aereo sia un incidente.

Si mette in contatto con vecchie colleghe di una squadra di cui avevano fatto parte, a cui espone la sua teoria, ed anche loro pensano che non è stato un’incidente. Sono l’invisibile Sara Morozzi anche lei in pensione, e Teresa Pandolfi che è ancora in servizio attivo. Iniziano ad indagare.

Vengono affiancati da un ispettore Davide Pardo e  Viola una fotografa, compagna del figlio morto di Sara e madre del nipote.

Scopriranno la verità, figlia di Tangentopoli, di audiocassette registrate e un paese che continua ad essere governato dalle stesse persone, imprenditori e politici dove l’accumulo di potere e soldi è l’unico scopo.

 
 

“Un volo per Sara”Maurizio De Giovanni-Recensione 2022

Conclusione

Un bel libro, molto semplice e veloce da leggere, che ci porta nuovamente a periodi bui della nostra Repubblica: “il periodo di Tangentopoli”, dove una classe politica e dirigente corrotta è stata spazzata via dai giudici per il malaffare che imperava.

Si pensava che fosse tutto finito, ma sembra che ancora adesso, nuovamente, tutto sia tornato come prima.

Anche se è solo un romanzo, dalle cronache quotidiane, si vede che niente è cambiato, nonostante ci siano partiti e politici nuovi.

Tutto sembra riportarci nuovamente a quegli anni bui fatti di corruzione malaffare. L’autore ha trasportato in un libro una triste realtà.

Torna in alto