Home » Blog » Musica » Emerson Lake & Palmer-Works-Recensione 2023
Works-Emerson Lake & Palmer-Recensione 2023

Emerson Lake & Palmer-Works-Recensione 2023

Emerson Lake & Palmer-Works-Recensione 2023.Sono grandi esponenti del Rock Progressive, insieme agli Yes, Genesis, King Crimson.E’ il settimo album del gruppo,uscito nel 1977.

Questo disco è il volume 1, detto anche Black (il volume due ha la copertina bianca). Il disco che è doppio, è diviso in quattro lati, nel 1°, nel 2° e nel 3° ognuno propone il proprio materiale da solista, il 4° è di tutto  il gruppo.

Emerson Lake & Palmer-Works-Recensione 2023

La Band:

Emerson Lake & Palmer-Works-Recensione 2023

Works-Emerson Lake & Palmer-Recensione 2023

Cover Front

Works-Emerson Lake & Palmer-Recensione 2023

Cover Back

Emerson Lake & Palmer-Works-Recensione 2023

Keith Emerson

Works-Emerson Lake & Palmer-Recensione 2023

Greg Lake

Works-Emerson Lake & Palmer-Recensione 2023

Carl Palmer

Emerson Lake & Palmer-Works-Recensione 2023

Lato 1

Keith Emerson

Piano Concerto No.1

  1. First Movement: Allegro Giojoso
  2. Second Movement: Andante Molto Cantabile
  3. Third Movement: Toccata con Fuoco
Works-Emerson Lake & Palmer-Recensione 2023

Lato 2

Greg Lake

  1. Lend Your Love to Me Tonight
  2. C’est la Vie
  3. Hallowed Be Thy Name
  4. Nobody Loves You Like I Do
  5. Closer to Believing
Works-Emerson Lake & Palmer-Recensione 2023

Emerson Lake & Palmer-Works-Recensione 2023

Lato 3

Carl Palmer

  1. The Enemy God Dances with the Black Spirits (Excerpt from “The Scythian Suite” 2nd Movement)
  2. L.A. Nights
  3. New Orleans
  4. Two Part Invention in D Minor 
  5. Food for Your Soul
  6. Tank

Lato 4

Emerson, Lake & Palmer

  1. Fanfare for the Common Man 
  2. Pirates

Emerson Lake & Palmer-Works-Recensione 2023

Front

Inside

Lyric

Emerson Lake & Palmer-Works-Recensione 2023

Lato 1

Keith Emerson

Piano Concerto No. 1

 Instrumental

Emerson Lake & Palmer-Works-Recensione 2023

Lato 2

Greg Lake

Lend Your Love To Me Tonight

Lend your love to me tonight
Don’t ask me who or what is right
I have no strenght I cannot fight
Just flood my darkness with your light
I need no face I need no name
No martyr’s artificial shame
No crucifix I am not lame
And yet I ache to feel the flame

Arrest the sun and shoot the moon
The lamp of laughter dies too soon
To live reflected in a spoon
Makes it too hard to stay in tune
Believe me

Unlock the door and unbar the gate
I’ll write I love you on the slate
And while St. Peter’s thieves debate
The price of time I will not wait
Or let the star blind road of fate
Confuse me
Abuse me
Misuse me

 

Release my soul release my eyes
A clock unwinds a flower dies
Dishonesty disqualifies
You win the race but lose the prize
A tattered cloak behind the throne
It is unseen it is not known
Behind this face I am alone
I would give everything I own
To touch you…

Just lend your love to me once more
Don’t ask me what I came back for
Just watch the moonlight cross the floor
And as your blood begins to roar
You’ll feel your senses spin and soar
You will become my meteor
Divine and universal whore
Complete me

Prestami il tuo amore stasera

Prestami il tuo amore stanotte
Non chiedermi chi o cosa sia giusto
Non ho forza, non posso combattere
Inonda la mia oscurità con la tua luce
Non ho bisogno di un volto, non ho bisogno di un nome
Nessuna vergogna artificiale da martire
Nessun crocifisso Non sono zoppo
Eppure mi duole sentire la fiamma

Arrestare il sole e sparare alla luna
La lampada della risata muore troppo presto
Vivere riflessi in un cucchiaio
Rende troppo difficile rimanere in sintonia
Credetemi

Aprire la porta e sbarrare il cancello
Scriverò I love you sulla lavagna
E mentre i ladri di San Pietro discutono
Il prezzo del tempo non aspetterò
Né lascerò che la strada cieca del destino mi confonda
mi confonda
Mi maltratti
Mi maltrattano

Libera la mia anima libera i miei occhi
Un orologio si srotola un fiore muore
La disonestà squalifica
Si vince la gara ma si perde il premio
Un mantello a brandelli dietro il trono
Non è visto, non è conosciuto
Dietro questo volto sono solo
Darei tutto ciò che possiedo
Per toccarti…

Prestami ancora una volta il tuo amore
Non chiedermi per cosa sono tornato
Guarda la luce della luna che attraversa il pavimento
E mentre il tuo sangue inizia a ruggire
Sentirai i tuoi sensi girare e librarsi in aria
Diventerai la mia meteora
Puttana divina e universale
Completami

C’est La Vie

C’est la vie
Have your leaves all turned to brown
Will you scatter them around you
C’est la vie
Do you love
And then how am I to know
If you don’t let your love show for me
C’est la vie

Oh c’est la vie
Oh c’est la vie
Who knows, who cares for me
C’est la vie

In the night
Do you fight a lover’s fire
Do the ashes of desire for you remain
Like the sea
There’s a love to deep to show
Took a storm before my love
Flowed for you
C’est la vie

 

Oh c’est la vie
Oh c’est la vie
Who knows, who cares for me
C’est la vie

Like a song
Out of tune and out of time
All I needed was a rhyme for you
C’est la vie
Do you give
Do you live from day to day
Is there is no song I can play for you
C’est la vie

Oh c’est la vie
Oh c’est la vie
Who knows, who cares for me
C’est la vie

È la vita

È la vita
Fai diventare le tue foglie tutte marroni
Li disperderai intorno a te?
è la vita
Ami
E poi come faccio a saperlo
Se non mostri il tuo amore per me
è la vita

Oh È la vita
Oh È la vita
Chissà, chi si prende cura di me
è la vita

Nella notte
Combatti il fuoco di un amante
Le ceneri del desiderio per te rimangono
Come il mare
C’è un amore troppo profondo da mostrare
Ha preso una tempesta prima del mio amore
scorreva per te
è la vita

Oh È la vita
Oh È la vita
Chissà, chi si prende cura di me
è la vita

Come una canzone
Stonato e fuori tempo
Tutto ciò di cui avevo bisogno era una rima per te
è la vita
Dai
Vivi alla giornata
Non c’è nessuna canzone che posso suonare per te
è la vita

Oh È la vita
Oh È la vita
Chissà, chi si prende cura di me
è la vita

Hallowed Be Thy Name

Ther may be an om in moment
But there’s very few folk in focus
Not the first, not the last, not the least.
You needn’t be well to be wealthy
But you’ve got to be whole to be holy
Fetch the rope, fetch the clock, fetch the priest.
Oh this planet of ours is a mess
I bet Heaven’s the same

Look the madman said, “Son,
As a friend, tell me what’s in a name,”
Hallowed be thy name.

I give you the state of statesmen
And the key to what motivates them
On the left, on the right, on the nail
Still I don’t see a man in a mansion
That an accurate pen won’t puncture
Go to town, go to hell, go to jail.
And there’s bars and saloons
Where the jukebox plays blues in the night
Till the madman says “Son,
Time to go we could both use some light”
And thy will be done.

 

We live in an age of cages
The tale of an ape escaping
In the search for some truth he can use
But many a drunk got drunker
And mostly a thinker, thunker
Set the place, set the time, set the fuse,
The optimist laughed and the pessimist cried in his wine
And the madman said “Son,
Take a word they’ll all wake given time”
Let thy kingdom come

The madman and I got drunker
Till both tought the other tank you
And we laughed all the way to the stars
The optimist asked for a taste of the pessimist’s wine
And the madman said “Son,
How do you feel?” I said “Me? I feel fine
Lead me into temptation
Into temptation
I said into temptation
I need my allocation of recreation
I want a revelation in degradation
No hesitation, give me variation, give me inspiration

Sia santificato il tuo nome

Ci può essere un momento di om inismo
Ma ci sono poche persone a fuoco
Non il primo, non l’ultimo, non l’ultimo.
Non c’è bisogno di stare bene per essere ricchi
Ma devi essere integro per essere santo
Prendete la corda, prendete l’orologio, prendete il prete.
Questo nostro pianeta è un disastro
Scommetto che il Paradiso è lo stesso

Il pazzo disse: “Figlio,
come amico, dimmi cosa c’è in un nome”.
Sia santificato il tuo nome.

Vi presento lo stato degli uomini di Stato
E la chiave di ciò che li motiva
A sinistra, a destra, al chiodo
Eppure non vedo un uomo in una villa
Che una penna accurata non buchi
Vai in città, vai all’inferno, vai in prigione.
E ci sono bar e saloon
Dove il jukebox suona blues nella notte
Finché il pazzo non dice: “Figliolo,
è ora di andare, abbiamo bisogno di un po’ di luce”.
E la tua volontà sarà fatta.

Viviamo in un’epoca di gabbie
La storia di una scimmia che fugge
Alla ricerca di una verità da usare
Ma molti ubriachi sono diventati più ubriachi
E per lo più un pensatore, thunker
Ha fissato il luogo, l’ora, la miccia,
L’ottimista rideva e il pessimista piangeva nel suo vino.
E il pazzo disse: “Figliolo,
“Figliolo, ascolta le parole, si sveglieranno tutti, a tempo debito”.
Che il tuo regno venga

Il pazzo e io ci ubriacammo sempre di più
Fino a quando entrambi pensammo che l’altro ti avesse preso in giro
E ridemmo fino alle stelle
L’ottimista chiese un assaggio del vino del pessimista
E il pazzo disse: “Figliolo,
come ti senti?”. Io risposi: “Io? Mi sento bene
Conducimi in tentazione
In tentazione
Ho detto in tentazione
Ho bisogno della mia parte di ricreazione
Voglio una rivelazione nella degradazione
Nessuna esitazione, dammi una variazione, dammi un’ispirazione

Nobody Loves You Like I Do

You can rent your blues and photograph your soul
You can even dig some diamonds out of rock’n roll
You can change the world
But if you lose control
They will take away your T-shirt.

And when you lose your reason and there’s no release
You can buy seclusion but you can’t buy peace

You got everything but the golden fleece
And a shepherd for your sadness
Now I don’t expect your sympathy
This is what and where I want to be
For as long as my blood runs
Love comes and goes
God knows

Nobody loves you like I do
No no no nobody loves you like I do
It comes unrelentless
I’ve tried so hard to prevent this
But nobody loves you like I do.

There are highway dreams in my head tonight

 

I can’t breathe without you and I’m losing height
I don’t need a periscope or second sight
To see nothing lasts forever
With a planet stare and a guiding star
You can only be what you think you are
If I didn’t approve it remove it
I’m coming through
Oh nobody loves you like I do
And I’m dirty, mean and unworthy
This is true
But if somebody says it loves you
From all sides out here above you
Believe me nobody loves you like I do.

For you know I will love you sweet and strong
I will love you full, I will love you long
I will love you right even better wrong – tonight
Tonight.

Nobody loves you like I do
I can’t make it, shake it or break it without you
And if you pause at my insistence
I’ll be yours from any distance
So you see, nobody loves you like I do…

Nobody loves you like I do
I said nobody loves you like I do
It comes unrelentless
I’ve tried so hard to prevent this
But nobody loves you like I do
I said nobody loves you
I said nobody loves you
I said nobody loves you like I do

Nessuno ti ama come me

Puoi affittare il tuo blues e fotografare la tua anima
Si può anche scavare qualche diamante nel rock’n roll
Puoi cambiare il mondo
Ma se perdi il controllo
Ti porteranno via la maglietta.

E quando si perde la ragione e non c’è liberazione
Puoi comprare l’isolamento, ma non la pace.

Hai tutto, ma non il vello d’oro
E un pastore per la tua tristezza
Non mi aspetto la tua compassione
Questo è ciò e dove voglio essere
Finché il mio sangue scorre
L’amore va e viene
Dio sa

Nessuno ti ama come me
No no no nessuno ti ama come me
Arriva inesorabile
Ho provato così tanto ad evitarlo
Ma nessuno ti ama come me.

Ci sono sogni da autostrada nella mia testa stanotte

Non riesco a respirare senza di te e sto perdendo la quota
Non ho bisogno di un periscopio o di una seconda vista
Per vedere che niente dura per sempre
Con lo sguardo di un pianeta e una stella guida
Puoi essere solo quello che pensi di essere
Se non l’ho approvato, rimuovilo.
Sto passando
Nessuno ti ama come me
E io sono sporco, cattivo e indegno
Questo è vero
Ma se qualcuno dice di amarti
Da tutti i lati qui sopra di te
Credimi, nessuno ti ama come me.

Perché sai che ti amerò dolcemente e fortemente
Ti amerò pienamente, ti amerò a lungo
Ti amerò nel modo giusto, meglio ancora nel modo sbagliato, stanotte.
Stasera.

Nessuno ti ama come me
Non posso farcela, scuoterla o romperla senza di te
E se ti fermi su mia insistenza
Sarò tuo da qualsiasi distanza
Quindi vedi, nessuno ti ama come me…

Nessuno ti ama come me
Ho detto che nessuno ti ama come me
Arriva inesorabile
Ho provato così tanto ad evitarlo
Ma nessuno ti ama come me
Ho detto che nessuno ti ama
Ho detto che nessuno ti ama
Ho detto che nessuno ti ama come me

Closer To Believing

I am closer to believing
Than I ever was before
On the crest of this elation
Must I crash upon the shore
And with the driftwood of acquaintance
Light the fire to love once more
I am wind blown… I am times.

To be closer to believing
To be just a breath away
On the death of inspiration
I would buy back yesterday
But there’s no crueller illusion
There’s no sharper coin to pay
As I reach out… it slips away.

From the opium of custom
To the ledges of extremes
Don’t believe it till you’ve held it
Life is seldom what it seems
But lay your head upon the table
And in the shuffling of dreams
Remember who on earth you are.

 

I need me
You need you
We want us.

But of course you know I live you
Or what else I am here for
Only you not face to face
But side by side for evermore
And I need to be here with you
For without you what am I
Just another fool out searching
For some heaven in the sky
Take me closer to believing
Take me forward lead me on
Through collision and confusion
While there’s life beneath the sun
You are the reason I continue
So near for so long
So close yet so far awy

I need me
You need you
We want us to live forever
Don’t let the curtain fall
Measure after measure
Of writing on the wall
That burns so brightly
It blinds us all

I need me
You need you
We want us to be together
On Sundays in the rain
Closer than forever
Against or with the grain
To ride the storms of love again.

So be closer to believing
Though your world is torn apart
For a moment changes all things
And to end is but to start
And if your journey’s unrewarded
May your God lift up your heart
You are wind blown
Bur you are mine

Più vicini a credere

Sono più vicino a credere
di quanto non lo sia mai stato prima
Sulla cresta di questa euforia
Devo schiantarmi sulla riva
E con i legni alla deriva di una conoscenza
Accendere il fuoco per amare ancora una volta
Io sono un vento che soffia… Sono tempi.

Per essere più vicino a credere
Essere a un soffio di distanza
Sulla morte dell’ispirazione
Ricomprerei ieri
Ma non c’è illusione più crudele
Non c’è moneta più tagliente da pagare
Quando allungo la mano… scivola via.

Dall’oppio della consuetudine
Alle sponde degli estremi
Non crederci finché non l’hai tenuto in mano
La vita è raramente ciò che sembra
Ma appoggia la testa sul tavolo
E nel rimescolamento dei sogni
Ricorda chi sei sulla terra.

Io ho bisogno di me
Tu hai bisogno di te
Noi vogliamo noi.

Ma naturalmente sai che io vivo te
O per cos’altro sono qui
Solo tu, non faccia a faccia
Ma fianco a fianco per sempre
E ho bisogno di stare qui con te
Perché senza di te cosa sono
Solo un altro pazzo che cerca
di un paradiso nel cielo
Portami più vicino a credere
Portami avanti e guidami
Attraverso la collisione e la confusione
Mentre c’è vita sotto il sole
Tu sei la ragione per cui continuo
Così vicino per così tanto tempo
Così vicino eppure così lontano

Ho bisogno di me
Tu hai bisogno di te
Vogliamo vivere per sempre
Non lasciare che il sipario cada
Misura dopo misura
Di scritte sul muro
Che brucia così intensamente
Ci acceca tutti

Io ho bisogno di me
Tu hai bisogno di te
Vogliamo stare insieme
La domenica sotto la pioggia
Più vicini che per sempre
Contro o con il grano
Per cavalcare di nuovo le tempeste dell’amore.

Quindi sii più vicino a credere
Anche se il tuo mondo è a pezzi
Perché un momento cambia tutte le cose
E la fine non è che l’inizio
E se il vostro viaggio non è stato ricompensato
Possa il vostro Dio sollevare il vostro cuore
Sei spazzato dal vento
Ma tu sei mio

Emerson Lake & Palmer-Works-Recensione 2023

Lato 3

Carl Palmer

The Enemy God Dances with the Black Spirits (Excerpt from “The Scythian Suite” 2nd Movement)

 Instrumental

L.A. Nights

 Instrumental

New Orleans

 Instrumental

Two Part Invention in D Minor

 Instrumental

Food for Your Soul

 Instrumental

Tank

 Instrumental

Emerson Lake & Palmer-Works-Recensione 2023

Lato 4

Emerson Lake & Palmer

Fanfare For The Common Man

 Instrumental

 

 

Pirates

“Who’ll make his mark”, the captain cried.
“To the devil drink a toast.
We’ll glut the hold with cups of gold
And we’ll feed the sea with ghosts
I see your hunger for a fortune
Could be better served beneath my flag
If you’ve the stomach for a broadside
Come aboard my pretty boys

I will take you and make you
Everything you’ve ever dreamed.”

“Make fast the guns tonight we sail
when the high tide floods the bay,
cut free the lines and square the yards
get the black flag stowed away
the Turk, the Arab, the Spaniard
will soon have pennies on their eyes
and any other laden fancy
we will take her by surprise
I will take you and make you
Everything you’ve ever dreamed.”

Six days off the Cuban coast when a sail ahead the spied

 

“A galleon of the treasure fleet,’ the mizzen lookout cried
“Closer to the wind my boys,” the mad-eyed captain roared
“For every man that’s alive tonight will be hauling gold aboard.”
“Spare us,” the galleon begged but mercy’s face had fled
Blood ran from the sreaming souls the cutlass harvested
Driven to the quarter deck the last survivor fell
“She’s ours my boys,” the Captain grinned “and no one left to tell.”

The Captain rose from a silk divan
With a pistol in his fist
And shot the lock from an iron box
And a blood red ruby kissed
“I give you jewellery of turquoise
A crucifix of solid gold
One hundred thousand silver pieces
It is just as I foretold
You… You see there before you everything
You’ve ever dreamed.”

Anchored in an indigo moonlit bay
Gold-eyed roun fires the sea thieves lay
Morning… white shells and a pipe of clay
As the wind filled their footsteps
They were far… far… away.

“Our sails swell full as we brave all seas
On a westward wind to live as we please
With the wicked wild-eyed woman of Portobello town
Where we’ve been told that a purse of gold
Buys many man a crown
They will serve you and clothe you
Exchange your rags for the velvet coats of Kings.”

“Who’ll drink a toast with me
I give you Liberty
This town is ours… tonight.”

“Landlord, wine make it the finest
Make it a cup for a seadog’s thirst
Two long years of bones and beaches
Fever and leeches did their worst
So fill the night with paradise
Bring me peach and peacock till I burst
But first, I want a soft touch in the right place
I want to feel like a King tonight
Ten on the black to beat the Frenchman
Back you dogs give ‘em room to turn
Now open wide sweet Heaven’s gates
Tonight we’re gonna see if Heaven burns
See how she burns… Oh she burns
I want an angel on a gold chain
And I’ll ride her to the stars
It’s the last time for a long long time
Come the daybreak, we embark…”
On the flood of the morning tide
Once more the ocean cried.

“This company will return one day
Though we feel your tears it’s the price we pay
For there’s prizes to be taken and glory to be found
Cut free the chains make fast your souls
We are Eldorado bound…
I will take you always forever together
Until hell call our names…”

“Who’ll drink a toast with me
To the devil and the deep blue sea
Gold drives a man… to dream!

Pirati

“Chi lascerà il segno”, gridò il capitano.
“Brindiamo al diavolo.
Riempiremo la stiva con coppe d’oro
E nutriremo il mare di fantasmi.
Vedo che la vostra fame di fortuna
Potrebbe essere meglio servita sotto la mia bandiera
Se avete lo stomaco per una bordata
Salite a bordo, miei bei ragazzi

Vi prenderò e vi renderò
tutto ciò che avete sempre sognato”.

“Preparate i cannoni stasera, salpiamo
quando l’alta marea inonderà la baia,
liberate le cime e squadrate i pennoni
stivate la bandiera nera
il turco, l’arabo, lo spagnolo
avranno presto i penny sugli occhi
e qualsiasi altra fantasia carica
la prenderemo di sorpresa
Ti prenderò e ti farò diventare
Tutto ciò che hai sempre sognato”.

Sei giorni al largo della costa cubana, quando una vela di prua avvistò

“Un galeone della flotta del tesoro”, gridò la vedetta di mezzana
“Più vicini al vento, ragazzi”, ruggì il capitano dagli occhi folli.
“Perché ogni uomo vivo stanotte porterà l’oro a bordo”.
“Risparmiateci”, implorò il galeone, ma il volto della misericordia era fuggito.
Il sangue scorreva dalle anime urlanti che la sciabola aveva colpito.
Spinto sul quarto di ponte, l’ultimo sopravvissuto cadde.
“È nostra, ragazzi”, sorrise il capitano, “e non c’è più nessuno che possa dirlo”.

Il Capitano si alzò da un divano di seta
con una pistola in pugno
e sparò alla serratura di una scatola di ferro
E baciò un rubino rosso sangue
“Ti regalo gioielli di turchese
Un crocifisso d’oro massiccio
Centomila pezzi d’argento
È proprio come avevo predetto
Tu… Vedi lì davanti a te tutto ciò che
che hai sempre sognato”.

Ancorata in una baia indaco illuminata dalla luna
Occhi d’oro, fuochi di roun i ladri di mare giacevano
Mattina… conchiglie bianche e una pipa di argilla
Mentre il vento riempiva i loro passi
Erano lontani… lontani… lontani.

“Le nostre vele si gonfiano a dismisura mentre sfidiamo tutti i mari
Con il vento di ponente per vivere a nostro piacimento
Con la malvagia donna dagli occhi selvaggi della città di Portobello
Dove ci è stato detto che una borsa d’oro
compra a molti uomini una corona
Vi serviranno e vi vestiranno
Scambieranno i vostri stracci con i cappotti di velluto dei re”.

“Chi brinda con me?
Io vi do la Libertà
Questa città è nostra… stasera”.

“Padrone di casa, il vino sia il più buono
Fa’ che sia una coppa per la sete di un cane marino
Due lunghi anni di ossa e spiagge
Febbre e sanguisughe hanno fatto il loro peggio
Riempi la notte di paradiso
Portami pesche e pavoni fino a farmi scoppiare
Ma prima, voglio un tocco morbido nel posto giusto
Voglio sentirmi come un re stanotte
Dieci sul nero per battere il francese
Indietro i cani, lasciategli spazio per girare
Ora spalancate le porte del Paradiso
Stanotte vedremo se il Paradiso brucia
Vedrai come brucia… Oh lei brucia
Voglio un angelo su una catena d’oro
E la cavalcherò fino alle stelle
È l’ultima volta per molto molto tempo
All’alba ci imbarcheremo…”.
Sull’onda della marea del mattino
Ancora una volta l’oceano gridò.

“Questa compagnia tornerà un giorno
Anche se sentiamo le vostre lacrime è il prezzo che paghiamo
Perché c’è un premio da prendere e una gloria da trovare.
Liberate le catene dalle vostre anime
Siamo legati a Eldorado…
Ti porterò sempre insieme, per sempre
Finché l’inferno non chiamerà i nostri nomi…”.

“Chi brinda con me?
Al diavolo e al mare blu profondo
L’oro spinge un uomo… a sognare!

Torna in alto