Home » Blog » Musica » Yes-Relayer-Recensione 2023
Yes-Relayer-Recensione 2023

Yes-Relayer-Recensione 2023

Yes-Relayer-Recensione 2023-Relayer è il settimo album del gruppo,pubblicato nel 1974,Rick Wakeman ha lasciato la band, dopo il disco Tales From Topographic Oceans. Per la sua sostituzione viene contattato Vangelis, ma rifiuta,avrà invece una lunga collaborazione con Jon Anderson. Arriva allora un nuovo tastierista, è lo svizzero Patrick Moraz. Sarà il suo unico disco con gli Yes.

Yes-Relayer-Recensione 2023

Un disco che non amo tantissimo, è uno di quelli che ho ascoltato di meno. La copertina di Relayer, è disegnata da Roger Dean, come la maggior parte delle cover del gruppo. Sembra una gigantesca grotta Gotica con due serpenti, una città fortificata per monaci guerrieri sullo sfondo.

La cover interna ha la foto del gruppo ed in più include una poesia in quattro strofe senza titolo dello scrittore Donald Lehmkuhl datata ottobre 1974.

Yes-Relayer-Recensione 2023                            

                             Poesia

Snakes are coiled upon the granite.
Horsemen ride into the west.
Moons are rising on the planet
where the worst must suffer like the rest.

Pears are ripe and the peaches falling.
Suns are setting in the east.
Women wail and the men are calling
to the god that’s in them, and to the beast.

Love is waiting for a lover.
generations kneel for peace.
What men lose, man will recover
polishing the brains  his bones release.

Truth conceals itself in error.
History reveals its face:
days of ecstasy and terror
invent the future that invents the race.

                          Traduzione

I serpenti sono arrotolati sul granito.
Cavalieri cavalcano verso ovest.
Le lune sorgono sul pianeta
dove i peggiori devono soffrire come gli altri.

Le pere sono mature e le pesche cadono.
Il sole tramonta a est.
Le donne gemono e gli uomini chiamano
al dio che è in loro e alla bestia.

L’amore aspetta un amante.
Le generazioni si inginocchiano per la pace.
Ciò che gli uomini perdono, l’uomo lo recupera
lucidando i cervelli che le sue ossa rilasciano.

La verità si nasconde nell’errore.
La storia rivela il suo volto:
giorni di estasi e di terrore
inventano il futuro che inventa la razza.

Yes-Relayer-Recensione 2023

L’Album è composto da tre canzoni. Una suite sul lato A e due canzoni sul lato B.

Gates of Delirium

Lunghissima suite di 21:55 minuti che è un’idea del cantante Jon Anderson, basata sul libro ” di Guerra e Pace” di Lev Tolstòj. Parla della inutilità della guerra. Il brano si conclude con un quasi inno alla pace, soprattutto interiore “Soon” , che è anche uscito in versione 45 giri nel 1975.

Sound Chaser

To Be Over

Canzoni e Traduzione

Ho anche inserito le parole delle canzoni in Inglese , e le traduzioni in Italiano (Sono state tradotte con un programma gratuito per PC).

Come potrete notare inoltre, i testi sono fantasiosi, irreali, e anche per la maggior parte, di difficile traduzione. Ho infatti spiegato in un’altro articolo, che gli Yes utilizzano delle parole, anche senza significato, purchè facciano da contorno alla loro musica, al loro individualismo, e alla loro sontuosità musicale.

Yes-Relayer-Recensione 2023

Yes-Relayer-Recensione 2023

  Cover

Yes-Relayer-Recensione 2023

 Cover Inside

Yes-Relayer-Recensione 2023

Testi

                         Testi

Yes

Componenti

Yes-Relayer-Recensione 2023

Disco 1

  1. The Gates of Delirium
Yes-Relayer-Recensione 2023

Disco 2

  1. Sound Chaser
  2. To Be Over
Yes-Relayer-Recensione 2023

Lato A

Gates of Delirium

Stand and fight we do consider
Reminded of an inner pact between us
That’s seen as we go
And ride there
In motion
To fields in debts of honor defending

Stand the marchers soaring talons
Peaceful lives will not deliver freedom
Fighting we know,
Destroy oppression
The point to reaction
As leaders look to you attacking

Choose and renounce throwing chains to the floor
Kill or be killing faster sins correct the flow
Casting giant shadows off vast
Penetrating force
To alter via the war that seen
As frictions spans the spirits’ wrath ascending to redeem

Wars that shout in screams of anguish
Power spent passion bespoils our soul receiver
Surely we know.
In glory we rise to offer,
Create our freedom, a word, we utter a word.

Words cause our banner, victorious our day
Will silence be promised as violence display
The curse increased we fight the pow’are and live by it by day
Our Gods awake in thunderous roars and guide
The leader’s hands in paths of glory to the cause

Listen should we fight forever
Knowing as we do know
Fear destroys?
Listen should we leave our children?
Listen our lives stare in silence
Help us now

Listen your friends have been broken
They tell us of your poison
Now we know
Kill them give them as they give us
Slay them burn their children’s laughter
On to Hell

The fist will run
Grasp metal to gun
The spirit sings in crashing tones we gain the battle drum
Our cries will shrill the air will moan and crash into the dawn
The pen won’t stay the demon’s wings, the hour approaches
Pounding out the Devil’s sermon

Soon oh soon the light
Pass within and soothe this endless night
And wait here for you
Our reason to be here

Soon oh soon the time
All we move to gain will reach and calm
Our heart is open
Our reason to be here

Long ago, set into rhyme

Soon oh soon the light
Ours to shape for all time, ours the right
The sun will lead us
Our reason to be here

Soon oh soon the light
Ours to shape for all time, ours the right
The sun will lead us
Our reason to be here

Le porte del delirio

Consideriamo l’idea di stare in piedi e combattere
Ricordando un patto interiore tra di noi
Che si vede mentre andiamo
E cavalcare lì
In movimento
Ai campi in debito d’onore che difendono

Resistere agli artigli dei marciatori
Le vite pacifiche non daranno la libertà
Combattere sappiamo,
Distruggere l’oppressione
Il punto di reazione
I leader guardano a voi che attaccate

Scegliere e rinunciare a gettare le catene a terra
Uccidere o essere uccisi più velocemente i peccati correggono il flusso
Gettando ombre giganti su un vasto territorio
Forza penetrante
Per alterare attraverso la guerra che ha visto
Come attriti si estende l’ira degli spiriti che salgono per redimere

Guerre che gridano in grida d’angoscia
Il potere speso dalla passione insozza il nostro ricevitore d’anima
Certamente lo sappiamo.
Nella gloria ci alziamo per offrire,
Creiamo la nostra libertà, una parola, pronunciamo una parola.

Le parole sono la nostra bandiera, il nostro giorno vittorioso
Il silenzio sarà promesso mentre la violenza si manifesta
La maledizione è aumentata, combattiamo il potere e viviamo di giorno in giorno.
I nostri dèi si svegliano in ruggiti fragorosi e guidano
Le mani del leader in percorsi di gloria per la causa

Ascoltiamo se dobbiamo combattere per sempre
sapendo come sappiamo
La paura distrugge?
Dovremmo abbandonare i nostri figli?
Ascolta le nostre vite fissate in silenzio
Aiutaci ora

Ascolta i tuoi amici sono stati spezzati
Ci raccontano del tuo veleno
Ora lo sappiamo
Uccideteli, date loro quello che danno a noi
Uccideteli bruciando le risate dei loro bambini
All’inferno

Il pugno correrà
Afferra il metallo per sparare
Lo spirito canta con toni fragorosi, noi guadagniamo il tamburo della battaglia
Le nostre grida strideranno, l’aria gemerà e si schianterà nell’alba
La penna non fermerà le ali del demone, l’ora si avvicina
Il sermone del Diavolo si avvicina

Presto oh presto la luce
Passerà dentro e placherà questa notte senza fine
E aspetta qui per te
La nostra ragione di essere qui

Presto oh presto il tempo
Tutto ciò che ci muoviamo per guadagnare raggiungerà e calmerà
Il nostro cuore è aperto
La nostra ragione di essere qui

Molto tempo fa, in rima

Presto oh presto la luce
Nostra per plasmare per tutto il tempo, nostro il diritto
Il sole ci guiderà
La nostra ragione di essere qui

Presto oh presto la luce
Nostra per plasmare per tutto il tempo, nostro il diritto
Il sole ci guiderà
La nostra ragione di essere qui

Lato B

Sound Chaser

Faster moment spent spread tales of change within the sound         Counting form through rhythm electric freedom
Moves to counter-balance stars expound our conscience
All to know and see
The look in your eyes

Passing time will reach as nature relays to set the scene
New encounters spark a true fruition
Guiding lines we touch them
Our bodies balance out the waves
As we accelerate our days
To the look in your eyes

From the moment I reached out to hold
I felt a sound
And what touches our soul slowly moves as touch rebounds
And to know that tempo will continue lost in trance of dances
As rhythm takes another turn
As is my want I only reach
To look in your eyes

Inseguitore di suoni

Un momento più veloce speso a diffondere storie di cambiamento all’interno del suono Contando la forma attraverso il ritmo la libertà elettrica
Muoversi per controbilanciare le stelle esporre la nostra coscienza
Tutto da conoscere e vedere
Lo sguardo nei tuoi occhi

Il tempo che passa raggiungerà la natura per impostare la scena
I nuovi incontri danno vita a una vera fruizione
Linee guida che tocchiamo
I nostri corpi bilanciano le onde
Mentre acceleriamo i nostri giorni
Allo sguardo nei tuoi occhi

Dal momento in cui ho allungato la mano per stringere
Ho sentito un suono
E ciò che tocca la nostra anima si muove lentamente come il tocco rimbalza
E sapere che il tempo continuerà perso nella trance delle danze
Mentre il ritmo prende un’altra piega
Come il mio desiderio, io raggiungo solo
Per guardare nei tuoi occhi

To Be Over

We go sailing down the calming streams

Drifting endlessly by the bridge
To be over
We will see
To be over

Do not suffer through the game of chance that plays
Always doors to lock away your dreams
Think it over
Time will heal your fear
Think it over
Balance the thoughts that release within you

Childlike soul dreamer one journey
One to seek and see in every light do open
True pathways away

Carrying closer go gently
Holding doors will open every way
You wander true pathways away

After all your soul will still surrender
After all don’t doubt your part
Be ready to be loved

Per essere finito
Navighiamo lungo i corsi d’acqua tranquillizzanti                                Alla deriva senza fine vicino al ponte
Per essere finiti
Vedremo
Essere finiti

Non soffrire per il gioco del caso che gioca
Sempre porte per rinchiudere i tuoi sogni
Pensateci bene
Il tempo guarirà la tua paura
Ripensateci
Bilanciate i pensieri che si liberano dentro di voi

Anima infantile sognatrice un viaggio
Uno per cercare e vedere in ogni luce aprirsi
I veri percorsi si allontanano

Portando più vicino andare delicatamente
Tenendo le porte si apriranno in ogni modo
Vagare per i veri sentieri

Dopo tutto la tua anima si arrenderà ancora
Dopo tutto non dubitare della tua parte
Sii pronto ad essere amato

Torna in alto