Home » Blog » Musica » Yes-Tales From Topographic Oceans-Recensione-2022

Yes-Tales From Topographic Oceans-Recensione-2022

Yes-Tales From Topographic Oceans-Recensione-Registrato nel 1973, è un LP doppio. Il sesto Album per il gruppo. La Band cambia nuovamente formazione, al posto del batterista Bill Bruford entra Alan White.

Yes-Tales From Topographic Oceans-Recensione

Yes-Tales From Topographic Oceans-Recensione

Cover

Yes-Tales From Topographic Oceans-Recensione

La cover anche questa volta è del grande Roger Dean che proseguirà con la creazione delle foto degli Album degli Yes fino ai giorni nostri. Nella copertina frontale c’è il tempio Maya di Chichen Itza sullo sfondo, con il sole dietro e davanti per terra c’è il disegno delle pianure di Nazca in Perù”.

Ho trovato un articolo in cui viene intervistato Roger Dean a proposito della copertina di “Tales”

“Beh, niente in quella cover è effettivamente inventato o immaginato, quindi tutto ciò che c’è dentro è il ritratto di qualcosa. Il Tempio Maya è il più ovvio, ma esistono tutte le altre rocce. La roccia sul lato sinistro è ad Avebury e compare continuamente nelle riviste. La cosa affascinante è che ogni foto che ho visto è stata scattata esattamente dallo stesso punto di vista in cui l’ho disegnata. La cascata e il mucchio di rocce si trovano a Brimham Rocks nello Yorkshire, e ci sono altre rocce che si trovano a Stonehenge e Land’s End.

Questo disco secondo me fa parte di una trilogia di perfezione musicale che il gruppo non raggiungerà mai più.

Ricordo ancora quando ho ascoltato questo LP nel negozio di musica nella città dove sono nato. Aveva le  cabine con un vero giradischi per ascoltare i dischi. Mi ha dato subito una grande emozione , sentire quella musica, maestosa, quasi sinfonica.
Yes-Tales From Topographic Oceans-Recensione

Cover Inside & Testi

                               L’album

Yes-Tales From Topographic Oceans-Recensione

Il Disco doppio ha solamente 4 brani,una suite per lato, per ogni disco.E’ uno degli LP più dibattuto e contrastato di tutta la discografia del gruppo, non amatissimo da tutti, anche se raggiunge la prima posizione in America. Le canzoni sono scritte da Anderson e Howe. Jon come è scritto all’interno della copertina ha concepito questo album, leggendo , prima di un concerto a Tokio “L’AUTOBIOGRAFIA DI UNO YOGI” DI PARAMHANSA YOGANADA.

In questo libro, vengono descritte le 4 parti delle scritture Shastriche che coprono gli aspetti della religione e della  vita sociale e campi come la medicina, l’arte, la musica e l’architettura.

Il cantante abbozza un’idea nella sua mente, delle  quattro parti strutturate anche nella musica. Nel frattempo coinvolge Steve Howe, e durante la turnè negli U.S. in una sessione notturna, elaborano le basi vocali, strumentali e liriche, dei quattro movimenti. Gli altri componenti del gruppo vengono coinvolti nell’arrangiamento delle musiche e nella registrazione.

Dopo otto mesi il disco è pronto.

Di questo disco non ha un buon ricordo il tastierista Rick Wakeman, ma soprattutto non ha un buon ricordo di quel periodo, a causa anche del cibo. Infatti mangiavano vegetariano, visto che Jon e Howe erano vegani convinti. In uno dei loro concerti del Tour di “Tales”, accade infatti un fatto stranissimo(viene raccontato nel libro di Chris Welch -Close to the Edge).

Non ci credo – sta mangiando un curry!” Jon Anderson è stupito. Vestito in bianco brillante, immerso nei raggi laser e di fronte a un vasto pubblico, il
cantante fa una pausa a metà canzone per guardare attraverso il palco.
Rick Wakeman, il loro mago delle tastiere, sta allegramente masticando un pollo Byriani.

Certo, potrebbe essere liquidato come la protesta di un carnivoro per il cibo vegetariano servito dietro le quinte. Jon e il suo chitarrista Steve Howe sono entrambi vegani ad alto profilo mentre Rick è un uomo da bistecca, patatine e sei pinte di birra – o lo era prima del suo primo attacco di cuore. Solo più tardi si scopre che Wakeman stava subendo il tipo di pressione che molti membri di questa
straordinaria band hanno sopportato nel corso degli anni. La pressione causata
dalla  costante lotta per la perfezione dal grido costante del suo leader “Fallo bene!”.

 

I Quattro Movimenti

Shrutis: The Revealing Science of God può essere visto come un fiore sempre aperto in cui emergono semplici verità che esaminano le complessità e la magia del passato e come non dobbiamo dimenticare il canto che ci è stato lasciato da ascoltare. La conoscenza di Dio è una ricerca, costante e chiara.

Suriti: The Remembering. Tutti i nostri pensieri, impressioni, conoscenze, paure, si sono sviluppati per milioni di anni. Ciò a cui possiamo fare riferimento è il nostro passato, la nostra vita, la nostra storia. Qui sono soprattutto le tastiere di Rick a rendere vivo il flusso e il riflusso e la profondità dell’occhio della nostra mente; l’oceano topografico. Speriamo di poter apprezzare che non sono tanto significativi i punti nel tempo quanto la natura di ciò che viene impresso nella mente e il modo in cui viene conservato e utilizzato.

Purana: The Ancient si spinge ancora più in là nel passato, oltre il punto di vista del ricordo. Qui la chitarra di Steve è fondamentale per affinare la riflessione sulle bellezze e i tesori delle civiltà perdute, indiane, cinesi, centroamericane, atlantidee. Questi e altri popoli hanno lasciato un immenso tesoro di conoscenze.

Tantra: Ritual sette note di libertà per imparare e conoscere il rituale della vita. La vita è una lotta tra le fonti del male e l’amore puro. Alan e Chris presentano e trasmettono la lotta da cui scaturisce una fonte positiva. Nous sommes du soleil. Siamo del sole. Possiamo vedere.

Yes-Tales From Topographic Oceans-Recensione

Disco 1

  1. The Revealing Science Of God                                  
Yes-Tales From Topographic Oceans-Recensione

Disco 2

  1. The Remembering
Yes-Tales From Topographic Oceans-Recensione

Disco 3

  1. The Ancient
Yes-Tales From Topographic Oceans-Recensione

Disco 4  

  1. Ritual

I Testi delle Canzoni  

The Revealing Science of God

Dawn of light lying between a silence and sold sources,
Chased amid fusions of wonder, in moments hardly seen forgotten,
Coloured in pastures of chance dancing leaves cast spells of challenge,
Amused but real in thought, we fled from the sea whole.
Dawn of thought transfered through moments of days undersearching earth
Revealing corridors of time provoking memories, disjointed but with purpose,
Craving penetrations offer links with the self instructors sharp
And tender love as we took to the air, a picture of distance.
Dawn of our power we amuse redescending as fast as misused
Expression, as only to teach love as to reveal passion chasing
Late into corners, and we danced from the ocean.
Dawn of love sent within us colours of awakening among the many
Won’t to follow, only tunes of a different age.
As the links span our endless caresses for the freedom of life everlasting.
Talk to the sunlight caller
Soft summer mover distance mine.
Called out a tune but I never saw the face
Heard but not replaced
I ventured to talk, but I never lost my place
Cast out a spell rendered for the light of day
Lost in lights array
I ventured to see, as the sound began to play
What happened to this song we once knew so well
Signed promise for moments caught within the spell
I must have waited all my life for this
Moment moment
The future poised with the splendour just begun
The light we were as one
And crowded through the curtains of liquid into sun
And for a moment when our world had filled the skies
Magic turned our eyes
To feast on the treasure set for our strange device
What happened to wonders we once knew so well
Did we forget what happened surely we can tell
We must have waited all our lives for this
Moment moment moment
Starlight, movement, reasons
Release forward
Tallest rainbow
Sun shower seasons
Life flower reasons
They move fast, they tell me,
But I just can’t believe that I can feel it
There’s someone to tell you,
Amid the challenge we look around in unison with you
Getting over overhanging trees
Let them rape the forest
Thoughts would send our fusion
Clearly to be home
Getting over wars we do not mean
Or so it seems so clearly
Sheltered with our passion
Clearly to be home
They move fast, they tell me,
But I just can’t believe they really mean to
There’s someone, to tell you,
And I just can’t believe our song will leave you
Skyline teacher
Warland seeker
Send out poison
Cast iron leader
And through the rhythm of moving slowly
Sent through the rhythm work out the story
Move over glory to sons of old fighters past.
Young christians see it from the beginning
Old people feel it, that’s what they’re saying.
Move over glory to sons of old fighters past.
They move fast, they tell me,
But I just can’t believe they really mean to.
There’s someone, to tell you
A course towards a universal season.
Getting over overhanging trees
Let them rape the forest
They might stand and leave them
Clearly to be home
Getting over wars we do not mean
We charm the movement suffers
Call out all our memories
Clearly to be home
We’ve moved fast
We need love
A part we offer is our only freedom
What happened to this song we once knew so well
Signed promise for moments caught within the spell
We must have waited all our lives for this
Moment moment
Past present movers moments we’ll process the future, but only through him we know, send flowered rainbows
Apiece apart chased flowers of the dark and lights of songs to follow and show all we feel for and know of
Cast round
You seekers of the truth accepting that reason will relive and breath and hope and chase and love
For you and you and you.

La scienza rivelatrice di Dio

Un’alba di luce che giace tra un silenzio e fonti vendute,
Inseguita tra fusioni di meraviglia, in momenti difficilmente visti e dimenticati,
Colorata in pascoli di foglie danzanti che lanciano incantesimi di sfida,
Divertiti ma reali nel pensiero, siamo fuggiti dal mare intero.
L’alba del pensiero si è trasferita attraverso momenti di giorni che hanno cercato nella terra
Rivelando corridoi di tempo che provocano ricordi, disarticolati ma con uno scopo,
Le penetrazioni desiderose offrono legami con gli istruttori del sé, affilati e teneri.
E l’amore tenero come abbiamo preso l’aria, un’immagine di distanza.
L’alba del nostro potere ci diverte a ridiscendere tanto velocemente quanto è abusato
Espressione, come solo per insegnare l’amore come per rivelare la passione inseguendo
Tardi negli angoli, e abbiamo danzato dall’oceano.
L’alba dell’amore ha mandato dentro di noi colori di risveglio tra i molti
Non seguiranno, solo melodie di un’altra epoca.
Mentre i legami si estendono le nostre carezze senza fine per la libertà della vita eterna.
Parla con la luce del sole che chiama
La dolce distanza estiva che mi muove.
Ha chiamato una melodia, ma non ho mai visto il suo volto.
Ascoltato ma non sostituito
Mi sono avventurato a parlare, ma non ho mai perso il mio posto
Ho lanciato un incantesimo per la luce del giorno
Perso in una schiera di luci
Mi sono avventurato a vedere, mentre il suono iniziava a suonare
Cosa è successo a questa canzone che una volta conoscevamo così bene?
Promessa firmata per i momenti catturati dall’incantesimo
Devo aver aspettato tutta la mia vita per questo
Momento momento
Il futuro in bilico con lo splendore appena iniziato
La luce in cui eravamo un tutt’uno
E ci siamo affollati attraverso le tende di liquido nel sole
E per un momento, quando il nostro mondo aveva riempito i cieli
La magia ha rivolto i nostri occhi
Per banchettare con il tesoro preparato per il nostro strano dispositivo
Cosa è successo alle meraviglie che una volta conoscevamo così bene?
Abbiamo dimenticato cosa è successo?
Dobbiamo aver aspettato tutta la vita per questo
Momento momento momento
La luce delle stelle, il movimento, le ragioni
Rilascio in avanti
L’arcobaleno più alto
Le stagioni della pioggia solare
Le ragioni dei fiori della vita
Si muovono velocemente, mi dicono,
Ma non riesco a credere di poterlo sentire.
C’è qualcuno che te lo dice,
Nella sfida ci guardiamo intorno all’unisono con te
Superare gli alberi sporgenti
Lasciamoli violentare la foresta
I pensieri manderebbero la nostra fusione
Chiaramente per essere a casa
Superare guerre che non intendiamo
O così sembra chiaramente
Al riparo della nostra passione
Chiaramente per essere a casa
Si muovono velocemente, mi dicono,
ma non riesco a credere che lo facciano davvero.
C’è qualcuno che te lo dice,
E non riesco a credere che la nostra canzone ti lascerà…
Insegnante di Skyline
Cercatore di terre di guerra
Invia il veleno
Leader di ghisa
E attraverso il ritmo del muoversi lentamente
Mandato attraverso il ritmo elaborare la storia
Passare la gloria ai figli dei vecchi combattenti del passato.
I giovani cristiani lo vedono fin dall’inizio
I vecchi lo sentono, ecco cosa dicono.
Passare la gloria ai figli dei vecchi combattenti del passato.
Si muovono velocemente, mi dicono,
ma non riesco a credere che lo facciano davvero.
C’è qualcuno che ti dice
Una rotta verso una stagione universale.
Superare gli alberi sporgenti
Lasciarli violentare la foresta
Potrebbero stare in piedi e lasciarli
Chiaramente per essere a casa
Superare le guerre che non intendiamo
Incantiamo il movimento che soffre
Richiamiamo tutti i nostri ricordi
Chiaramente per essere a casa
Ci siamo mossi velocemente
Abbiamo bisogno di amore
Una parte che offriamo è la nostra unica libertà
Cos’è successo a questa canzone che una volta conoscevamo così bene?
Promessa firmata per i momenti catturati nell’incantesimo
Dobbiamo aver aspettato tutta la vita per questo
Momento momento momento
I momenti del passato, del presente e dei movimenti elaboreranno il futuro, ma solo attraverso di lui sappiamo che invierà arcobaleni fioriti.
A parte, fiori inseguiti del buio e luci di canzoni da seguire e mostrare tutto ciò che sentiamo e conosciamo.
Gettare intorno
Voi cercatori della verità che accettate che la ragione riviva e respiri e speri e rincorra e ami
Per voi e voi e voi.

The Remembering: High the Memory

As the silence of seasons on we relive abridge sails afloat             As to call light the soul shall sing of the velvet sailors course on
Of the velvet sailors course on
Shine or moons send me memories trail over days of forgotten tales
Course the compass to offer into a time that we’ve all seen on
Into a time that we’ve all seen on

High the memory carry on
While the moments start to linger
Sail away among your dreams
The strength regains us in between our time
The strength regains us in between our time
As we shall speak to differ also the ends meet the river’s son
So the ends meet the river’s son

Ours the story shall we carry on
And search the forest of the sun
We dream as we dream! Dream as one
And I do think very well
That the song might take you silently
They move fast
They tell me
There’s someone rainbow
Alternate tune

In the days of summers so long
We danced as evenings sang their song
We wander out the days so long
And I do feel very well
That the evenings take you
Silently. They move round
Sunlight, seeing ground
Whispers of clay
Alternate ways

Softer messages bringing light to a truth long forgotten on
As we shall speak to differ also the ends meet the river’s son
So the ends meet the river’s son

I reach over and the fruit of life stands still
Stand awhile we search our past we start anew
The music sings of love you knew
We walk around the story
Out in the city running free
Sands of companions sides that be
The strength of the meeting lies with you
Wait all the more regard your past
School gates remind us of our class
Chase all confusion away with us

Stand on hills of long forgotten yesterdays
Pass amongst your memories told returning ways
As certain as we walk today
We walk around the story
Out in the city running free
Days pass as seconds turn they key
The strength of the moment lies with you

Don the cap and close your eyes imagine all the glorious challenge
Iron metal cast to others
Distant drums

Force the bit between the mouth of freedom didn’t we learn to fly
Remember to sail the skies
Distant suns
Will we reach
Winds allow
Other skylines
Other skylines to hold you

Relayer
All the dying cried before you
Relayer
We’ve rejoiced in all their meaining
Relayer
We advance we retrace our stories

Like a dreamer all our lives are only lost begotten changes
We relive in seagull’s pages
Outwards ways.

Things are all in colours and the size of others shall send you forward
Arranged to sail you toward
A peace of mind
Will we reach
Winds allow
Other skylines
Other skylines to hold you

Relayer
All the passion spent on one cross
Relayer
Sail the futile wars they suffer
Relayer
We advance we retrace our story, fail safe now

Stand on hills of long forgotten yesterdays
Pass amongst your memories told returning ways
As certain as we walk today
Press over moments leaving you
Out in the city running free
Days pass as seconds turn the key
The strength of the moment lies with you
Out tender outward lights of you
Shine over mountains make the view
The strength of you seeing lies with you

Ours entrance we surely carry on
And change the passing of the sun
We don’t even need to try we are one

And I do think very well
As the truth unfolds you
Silently
They move time
Rainbows
Sunlight
Alternate tune
Alternate tune

Rainbows
Soft light
Alternate view
Sunlight
Tell me
Someone
Alternate view
Alternate view, surely, surely

 

Il ricordo: Alta la memoria

Mentre il silenzio delle stagioni rivive le vele a gonfie vele
Come per chiamare la luce l’anima canterà della rotta dei marinai di velluto
Dei velieri di velluto in rotta
Splendore o lune mi mandano ricordi su giorni di racconti dimenticati
Rotta la bussola per offrire in un tempo che abbiamo visto tutti
In un tempo che abbiamo visto tutti
La memoria continua ad essere alta
Mentre i momenti iniziano a indugiare
Naviga via tra i tuoi sogni
La forza ci riconquista tra i nostri tempi
La forza ci riconquista tra un tempo e l’altro
Come parleremo per differire anche le estremità incontrano il figlio del fiume
Così le estremità incontrano il figlio del fiume
La nostra storia continuerà
E cercheremo la foresta del sole
Sogniamo come sogniamo! Sogniamo come uno
E penso molto bene
Che la canzone possa portarti in silenzio
Si muovono velocemente
Mi dicono
C’è qualcuno di arcobaleno
Una melodia alternativa
Nei giorni di estati così lunghe
Abbiamo ballato mentre le sere cantavano la loro canzone
Vaghiamo per i giorni così lunghi
E sento molto bene
Che le sere ti prendono
silenziosamente. Si muovono intorno
Luce del sole, vedendo la terra
Sussurri di argilla
Strade alternative
Messaggi più morbidi che riportano alla luce una verità a lungo dimenticata.
Come parleremo per differire anche le estremità incontrano il figlio del fiume
Così le estremità incontrano il figlio del fiume
Mi avvicino e il frutto della vita si ferma
Restiamo in piedi per un po’, cerchiamo il nostro passato e ricominciamo da capo
La musica canta dell’amore che hai conosciuto
Camminiamo intorno alla storia
Fuori dalla città, correndo liberi
Sabbie di compagni che si schierano
La forza dell’incontro sta in te
Aspettate ancora di più il vostro passato
I cancelli della scuola ci ricordano la nostra classe
Scacciare ogni confusione con noi
Stare sulle colline di ieri dimenticati da tempo
Passare tra i tuoi ricordi raccontati tornando indietro
Con la stessa certezza con cui camminiamo oggi
Camminiamo intorno alla storia
In città, correndo liberi
I giorni passano come i secondi che girano la chiave
La forza del momento sta in te
Indossa il berretto e chiudi gli occhi immaginando tutte le sfide gloriose
Metallo di ferro fuso ad altri
Tamburi lontani
Forzare la punta tra le bocche della libertà Non abbiamo imparato a volare?
Ricordati di navigare nei cieli
Soli lontani
Raggiungeremo
I venti permettono
Altri orizzonti
Altri orizzonti per abbracciarti
Staffetta
Tutti i morenti hanno pianto prima di te
Staffetta
Abbiamo gioito in tutti i loro dolori
Staffetta
Avanziamo, ripercorriamo le nostre storie
Come un sognatore tutte le nostre vite sono solo cambiamenti persi e generati
Riviviamo nelle pagine del gabbiano
Le vie del fuori.
Le cose sono tutte a colori e le dimensioni degli altri vi manderanno avanti
disposti a farvi navigare verso
La pace della mente
Raggiungeremo
I venti lo permettono
Altri orizzonti
Altri orizzonti per abbracciarti
Staffetta
Tutta la passione spesa per una croce
Staffetta
Vela le inutili guerre che subiscono
Staffetta
Avanziamo e ripercorriamo la nostra storia, ora al sicuro
Stare sulle colline di ieri a lungo dimenticati
Passate tra i vostri ricordi raccontati tornando indietro
Con la stessa certezza con cui camminiamo oggi
Passiamo sopra i momenti che vi hanno lasciato
Fuori in città a correre liberi
I giorni passano come i secondi girano la chiave
La forza del momento sta in te
Fuori le tenere luci di te
Splendono sulle montagne e rendono il panorama
La forza di vedere sta in te
Il nostro ingresso è sicuramente in corso
E cambiare il passaggio del sole
Non abbiamo nemmeno bisogno di provarci, siamo una cosa sola
E io penso molto bene
Mentre la verità si dispiega
Silenziosamente
Muovono il tempo
Gli arcobaleni
Luce del sole
Melodia alternativa
Melodia alternativa
Arcobaleni
Luce soffusa
Vista alternativa
Luce del sole
Dimmi
Qualcuno
Vista alternativa
Vista alternativa, sicuramente, sicuramente

The Ancient: Giants Under the Sun

As one with the knowledge and magic of the source
Atuned to the majesty of music
They marched as one with earth

Sol, Dhoop
Sun
Ilios
Naytheet
Ah Kin
Saule
Tonatiuh
Qurax
Gunes, Grian
Surje
Ir
Samse

So the flowering creativity of life wove its web face to face with the shallow
And their gods sought out and conquered
Ah Kin

Do the leaves of green stay greener through the autumn
Does the colour of the sun turn crimson white
Does a shadow come between us in the winter
Is the movement really light

And I heard a million voices singing
Acting to the story that they had heard about
Does one child know the secret and can say it
Or does it all come out along without you
Along without you
Along without you

Where does reaon stop and killing just take over
Does a lamb cry out before we shoot it dead
Are there many more in comfort understanding
Is the movement in the head

And I heard a million voices singing
Acting to the story that they had heard about
Does one child know the secret and can say it
Or does it all come out along without you
Along without you
Along without you

 

L’Antico: Giganti sotto il sole

Come un tutt’uno con la conoscenza e la magia della fonte
In sintonia con la maestosità della musica
Hanno marciato come un tutt’uno con la terra
Sol, Dhoop
Sole
Ilios
Naytheet
Ah Kin
Saule
Tonatiuh
Qurax
Gunes, Grian
Surje
Ir
Samse
Così la creatività fiorita della vita tesseva la sua tela faccia a faccia con il superficiale
E i loro dei cercarono e conquistarono
Ah Kin
Le foglie verdi rimangono più verdi durante l’autunno?
Il colore del sole diventa bianco cremisi?
Un’ombra si frappone tra noi in inverno
Il movimento è davvero leggero?
E ho sentito un milione di voci cantare
recitando la storia di cui avevano sentito parlare
Un bambino conosce il segreto e può dirlo?
O tutto viene fuori senza di te
Senza di te
Senza di te
Dove si ferma la ragione e l’uccisione prende il sopravvento?
Un agnello grida prima che lo uccidiamo?
Ci sono molti altri nella comprensione del comfort
Il movimento è nella testa
E ho sentito un milione di voci cantare
che recitavano la storia di cui avevano sentito parlare
Un bambino conosce il segreto e può dirlo?
O tutto viene fuori senza di te
Senza di te
Senza di te

Ritual: Nous Sommes Du Soleil

Nous sommes du soleil. We love when we play.
Nous sommes du soleil. We love when we play.
Open doors we find our way
We look we see we smile
Surely daybreaks cross our path
And stay maybe a while

Let them run, let them chase
Let them hid between
Constant doors will open eyes
As life seems like
Life seems like a
Fight, fight, fight

Maybe I’ll just sing awhile
And then give you a call
Maybe I’ll just say hello
And say maybe that’s all
Hurry home as love is true
Will help us through the night

Till we’re coming home again
Our life seems like
Life seems like a
Fight, fight, fight

Catch as we look and use the passions that flow
As we try we continue
We receive all we venture to give

Maybe we’ll just stand awhile
And surely we can call
Dreams are said to blossom courage
Constant to the soul

Change we must as surely time does
Changes call the course
Held inside we enter daybreaks
Asking for asking for
The source
The source
The source
Sent as we sing our music’s total retain

As we try and consider
We receive all we venture to give
All we say is our
Soul constant sight listener
We won’t tender our song clearer
Till we sail
Then I will be there
And I will be there
As clearer companions
Shall call to be near you
They move around tell me that
Move around surely sing
As they don’t seem to matter at all
At all at all …

Hold me my love, hold me today, call me round
Travel we say, wander we choose, love tune
Lay upon me, hold me around lasting hours
We love when we play

We hear a sound and alter our returning
We drift the shadows and course our way on home
Flying home
Going home

Look me my love sentences move dancing away
We join we receive
As our song memories long hope in a way
Nous sommes du soleil
Hold me around lasting ours
We love when we play
Nous sommes du soleil
Nous sommes du soleil
Nous sommes du soleil

 

 

Rituale: Nous Sommes Du Soleil

Nous sommes du soleil. Amiamo quando giochiamo.
Nous sommes du soleil. Amiamo quando giochiamo.
Apriamo le porte e troviamo la nostra strada
Guardiamo, vediamo, sorridiamo
Sicuramente i raggi del sole attraversano il nostro cammino
E si fermano forse per un po’
Lasciateli correre, lasciateli inseguire
Che si nascondano tra
Le porte costanti apriranno gli occhi
Come la vita sembra
La vita sembra un
Combattere, combattere, combattere
Forse canterò solo per un po’
E poi ti chiamerò
Forse ti saluterò e basta
E dirò che forse è tutto
Corri a casa perché l’amore è vero
Ci aiuterà a superare la notte
Finché non torneremo a casa
La nostra vita sembra
La vita sembra una
Combattere, combattere, combattere
Catturare come guardiamo e usare le passioni che scorrono
Mentre proviamo, continuiamo
Riceviamo tutto ciò che ci azzardiamo a dare
Forse resteremo in piedi per un po’
E sicuramente possiamo chiamare
Si dice che i sogni facciano sbocciare il coraggio
Costante per l’anima
Dobbiamo cambiare, come sicuramente fa il tempo
I cambiamenti chiamano il corso
Tenuti dentro entriamo nelle pause del giorno
Chiedendo di chiedere
La fonte
La fonte
La fonte
Inviato mentre cantiamo il totale mantenimento della nostra musica
Mentre proviamo e consideriamo
Riceviamo tutto ciò che ci azzardiamo a dare
Tutto ciò che diciamo è la nostra
Anima in costante ascolto
Non offriremo la nostra canzone in modo più chiaro
Finché non salperemo
Allora ci sarò
E sarò lì
Come compagni più chiari
Chiameranno per essere vicini a te
Si muovono intorno a me, dimmi che
Si muovono sicuramente cantano
Come non sembrano avere importanza a tutti
A tutti a tutti …
Stringimi amore mio, stringimi oggi, chiamami in giro
Viaggiare diciamo, vagare scegliamo, melodia d’amore
Stenditi su di me, tienimi intorno per ore e ore
Amiamo quando suoniamo
Sentiamo un suono e alteriamo il nostro ritorno
Deriviamo dalle ombre e ci dirigiamo verso casa
Volando verso casa
Tornando a casa
Guardami amore mio frasi muoviti ballando
Ci uniamo e riceviamo
Come la nostra canzone, i ricordi, la speranza, in un certo senso
Nous sommes du soleil
Tienimi intorno a duratura nostra
Amiamo quando giochiamo
Nous sommes du soleil
Nous sommes du soleil
Nous sommes du soleil

Torna in alto