Trudy-Massimo Carlotto-Recensione

Trudy-Massimo Carlotto-Recensione-per strada ti verrà voglia di guardarti le spalle

Trudy-Massimo Carlotto-Recensione Recensione: Ferdinando Gallo Titolo: Trudy Autore: Massimo Carlotto Genere: Giallo Noir Traduzione: Editore: Einaudi Data di Pubblicazione: 9 Aprile  2024 Pagine: 216 Trudy-Massimo Carlotto-Recensione Trama 27 gennaio 2008, ore due e venti, periferia di Brescia. Due poliziotti di pattuglia, si fermano ad un parcheggio di un centro commerciale, per una pausa sigaretta. Vedono una persona vicino ad un’auto, e dal bagagliaio fuoriesce una gamba. L’uomo  quando vede la pattuglia, uccide la donna e spara ai poliziotti e nel micidiale conflitto a fuoco muoiono tutti. Si scopre che l’uomo è un ex paracadutista, ha fatto da guardia del corpo ad un’importante politico. Si rivela fin dal principio un personaggio scomodo, complesso, si suppone che sia un serial killer di prostitute, ma tutti alzano un muro di riservatezza su di lui. Passa il tempo, l’indagine  viene assegnata al commissario Gianantonio Farina, che tempo dopo riceve la visita di Ernesto Rosati, cinquantenne, ex ufficiale  dell’Arma. Parlandogli chiaramente,  spiega che scoprire che Molteni è un serial killer non serve a nulla, se non a creare imbarazzo a certe persone, in certi ambienti. Gli chiede se ha mai pensato di passare al settore privato e gli lascia il suo biglietto da visita. Da quì il libro continua con l’ispettore che lasciata la polizia diventa socio di un’azienda di sicurezza privata, la Nsg, Novo Security Group, che conduce anche  “indagini non autorizzate”. Anni dopo, una di queste indagini, la scomparsa di un commercialista, lo porta all’interno di un’intrigo, insieme alla moglie dello scomparso, nome in codice “Trudy”. Trudy-Massimo Carlotto-Recensione I Personaggi Tra i  personaggi principali del libro, troviamo: Gianantonio Farina  Dottore Guia Moglie Farina Duccio Baldi  Titolare Tosco Security Alex Semeraro  Dipendente Baldi Lorella  Fidanzata Alex Federico Riva  Commercialista Ludovica Baroni  Trudy Serena Gori  Moglie sindacalista Ferriero Maresciallo Carabinieri   Trudy-Massimo Carlotto-Recensione Recensione Un bel libro, che parla di fatti che potrebbero essere la realtà dei nostri giorni. Il sottobosco delle agenzie di sicurezza private, che non si fanno scrupolo di effettuare indagini non autorizzate e spiare persone per scoprire i loro vizi privati e poi per venderli a persone che possano ricattarle. Romanzo piacevole e rilassante , un giallo noir non particolarmente forte, la trama si basa sulla scomparsa di un commercialista, in realtà un riciclatore di denaro, e dello sforzo fatto da un’agenzia di sicurezza privata, per trovarlo. Una spy-story, che ci porta nel torbido mondo politico- affaristico. Non è un libro eccezionale, sicuramente parla di temi attuali, di corruzione, favori fatti e resi, di spionaggio e intercettazioni, di cose inquietanti e torbide, intrighi, potere. Consiglio di leggerlo, è scorrevole, scritto bene, non delude, ma il finale lascia spazio alla fantasia, su come potrebbe andare a finire. Massimo Carlotto L’Autore: Massimo Carlotto è nato a Padova nel 1956. Ha esordito nel 1995 con il romanzo Il fuggiasco.   Tra i suoi libri:

Trudy-Massimo Carlotto-Recensione-per strada ti verrà voglia di guardarti le spalle Leggi tutto »