Home » Blog » Libri » Tutti si Muore Soli-Diego Lama-Recensione 2023
Tutti si Muore Soli-Diego Lama-Recensione 2023

Tutti si Muore Soli-Diego Lama-Recensione 2023

Tutti si Muore Soli-Diego Lama-Recensione 2023.Diego Lama è uno Scrittore, Giornalista ed Architetto. Ha scritto vari libri tra cui:

  1. La collera di Napoli
  2. Sceneggiata di Morte
  3. La settima notte di Veneruso
  4. Il Mostro di Capri
Tutti si Muore Soli-Diego Lama-Recensione 2023
4.5/5

TITOLO: Tutti si Muore Soli

AUTORE: Diego Lama

GENERE: Giallo \ Thriller

TRADUZIONE:

EDITORE: Mondadori

DATA DI PUBBLICAZIONE: 8 Giugno 2021

PAGINE: 384

RECENSIONE: Ferdinando Gallo

 

Ferdinando Gallo.it

Tutti si Muore Soli-Diego Lama-Recensione 2023

Introduzione

Napoli, luglio 1883. Veneruso, commissario della Polizia del Regno tignoso e istintivo, viene restituito al mondo dopo una settimana di influenza che l’ha reso ancora più amaro e insieme innamorato della vita. In sua assenza inoltre,una baronessa è stata uccisa, e sospettati e corrispettivi alibi si rincorrono in una catena di corna e anche controcorna che travolge soprattutto mezza aristocrazia.

È però solo il primo dei delitti che Veneruso si ritrova sulla scrivania, ognuno consumato in un angolo diverso di una città che ha inoltre tante anime quante stelle sopra i palazzi: c’è anche quello di uno studioso di Milano, pugnalato nella Biblioteca Nazionale, e inoltre il più doloroso di tutti, con vittima una prostituta dodicenne.

Capitolo dopo capitolo, in un ininterrotto piano sequenza lungo venti ore, Veneruso continuerà a oscillare tra le ville nobiliari e i quartieri tetri anche di giorno, solo per scoprire infatti che non è semplice capire dove l’umanità dà il peggio di sé, e che tra i tanti assassinii che si stanno consumando tra i vicoli di Napoli c’è anche quello di una lingua e soprattutto di un’intera cultura.

Personaggi Principali

  • Veneruso    Commissario Polizia del Regno
  • Serra     Agente
  • Cuomo  Agente
  • Rocco  Agente
  • Esposito  Appuntato
  • Benedetto Croce  Storico
  • Di Giacomo  Poeta
  • Matilde Serao  Scrittrice
  • Scarfoglio Edoardo  Giornalista
  • Patrizia Falco  Morta
  • Bordò Armand  Morto
  • Baronessa Solomè  Morta
  • Annarella la Sorrentina  Prostituta

Tutti si Muore Soli-Diego Lama-Recensione 2023

Trama

Napoli, sabato 28 luglio 1883, Ore 5, una prostituta bambina viene uccisa da un cliente in un basso di Napoli.Nel frattempo il Commissario Veneruso si sveglia sudato nel suo appartamento, è stato ammalato per una settimana intera.

I suoi agenti inoltre sono andati ripetutamente a bussare alla sua porta, in quei giorni,ma lui non ha mai aperto,adesso infatti si sente guarito e decide di andare in ufficio anche se sono le 6 del mattino.

Mentre cammina per i vicoli, incontra persone che chiedono dell’assassinio della Baronessa Solomè, se ha già scoperto l’assassino, non sanno che per sette giorni il commissario è stato fuori dal mondo e non sa cosa è successo.

All’inizio infatti fa finta di avere già scoperto il colpevole,ma  che non vuole rivelare chi sia,tuttavia Veneruso tramite il ragionamento, durante il percorso, con le informazioni che gli hanno dato le persone,ha infatti già capito chi è effettivamente l’assassino della Baronessa.

In ufficio tutti vanno da lui per sapere come sta, ma è sempre e soprattutto infastidito, perchè ha un’odio-amore verso i suoi agenti.Nel frattempo inoltre vengono avvertiti che alla Biblioteca Nazionale è avvenuto anche un’altro omicidio, e sono solo le otto del mattino.

Alla fine tutti gli omicidi hanno un perchè, sono concatenati, per un motivo o per un’altro, tutto si è svolto nello spazio di una giornata, e i colpevoli vengono tutti scoperti. Storie di tristezza, miseria, potere, amore.

 

Tutti si Muore Soli-Diego Lama-Recensione 2023

Conclusione

Con questo libro inizia la prima indagine del commissario Veneruso, che con grande maestria investigativa indaga e ci porta anche nei vicoli di una Napoli di fine ‘800 .

Un bel romanzo, avevo già letto e recensito altri libri di Diego Lama, che ha come protagonista un commissario solitario e irascibile , ma con soprattutto una mente acuta.

Anche questo libro si legge velocemente, non è noioso, è appassionante , consigliato. Mi piace questo poliziotto, sembra infatti rassomigliare lontanamente al Montalbano di Camilleri.

Libri Diego Lama Recensiti

Torna in alto