Home » Blog » Libri » Cuore di Ghiaia-Abdulrazak Gurnah-Recensione 2023
Cuore di Ghiaia-Abdulrazak Gurnah-Recensione 2023

Cuore di Ghiaia-Abdulrazak Gurnah-Recensione 2023

Cuore di Ghiaia-Abdulrazak Gurnah-Recensione 2023-Premio Nobel per la Letteratura 2021, è un romanziere tanzaniano nato a Zanzibar il 20 dicembre 1948. Ha scritto tra gli altri:

Cuore di Ghiaia-Abdulrazak Gurnah-Recensione 2023
4.5/5

TITOLO: Cuore di Ghiaia-

AUTORE: Abdulrazak Gurnah

GENERE: Narrativa

TRADUZIONE: Alberto Cristofori

EDITORE: La Nave di Teseo

DATA DI PUBBLICAZIONE: 23 Maggio 2023

PAGINE: 400

RECENSIONE: Ferdinando Gallo

 

Ferdinando Gallo.it

Cuore di Ghiaia-Abdulrazak Gurnah-Recensione 2023

Introduzione

Salim è un bambino intelligente, amante dei libri, e ha sempre saputo di essere un figlio indesiderato per suo padre Masud. Così è cresciuto affascinato dallo zio Amir, un uomo brillante ed anche estroverso, che vive con loro in una casa piena di segreti che alimentano gli incubi notturni del ragazzo.

Sono gli anni ’70 e Zanzibar sta cambiando volto: l’arrivo dei turisti sulle spiagge bianche dell’isola offusca rapidamente la memoria dell’indipendenza dal Regno Unito e della rivoluzione che ha infatti dato un nuovo assetto al paese.

Quando suo padre, chiuso in una solitudine sempre più impenetrabile, se ne va improvvisamente di casa, Salim è confuso, prova vergogna, e anche le misteriose assenze della madre peggiorano la situazione.

È ancora lo zio Amir, diventato infatti un importante diplomatico, a offrire al giovane una via di fuga,invitandolo a frequentare un college a Londra.

Quella città fredda, ostile e anche affollata, mette a dura prova i sogni di Salim, determinato però a cercare la sua strada mentre scopre i lati oscuri della sua famiglia e conosce la verità sui suoi affetti, sull’amore, il sesso e il potere.

Personaggi Principali

  • Salim   Bimbo
  • Masud  Padre Salim
  • Saida  Madre Salim
  • Amir Zio di Salim
  • Munira  Sorella Salim
  • Mgeni   Propritario casa
  • Frederica  Figlia Mgeni

Cuore di Ghiaia-Abdulrazak Gurnah-Recensione 2023

Trama

Salim è un ragazzo, che fin da piccolo capisce che suo padre Mosud non lo desidera, e non riesce a capire la ragione.Ma che ha anche memoria di  momenti per lui.
 
Ricorda infatti di quando è stato circonciso, prima dei 5 anni, della frequentazione della scuola coranica e anche dello zio Amir che dormiva a casa sua. Da grande capirà il perchè suo padre, si è allontanato dalla madre e da lui.
 
Lo zio parte per Dublino, per diventare un diplomatico, e dopo qualche anno porta anche Salim con se a Londra, che inizia a studiare all’Università, Economia e Commercio.
 
Il ragazzo capisce però che quella facoltà non fa per lui, e inoltre dopo un duro confronto con lo Amir, va via dalla casa  e si trasferisce in una stanza che divide con altre tre persone.
 
Scrive molto spesso alla madre della vita a Londra , e le racconta anche dell’alterco avuto con lo zio, e la sua successiva dipartita dalla casa.
Conosce il padrone ci casa, il signor Mgeni, che lo prende a benvolere e lo aiuta.
 
Si iscrive alla facoltà di lettere e si mantiene lavorando in un bar, nel frattempo lo zio diventa ambasciatore e si trasferisce a Roma. Nel bar dove lavora conosce Annie, che lo invita a casa e Salim perde la verginità con lei.
 
Continua così il romanzo fino allepilogo finale, dove il ragazzo  cerca la sua strada, trai lati oscuri della sua famiglia,la perdita di un affetto caro, il ritorno a casa, l’incontro con il padre e le spiegazioni e il riconcilio tra di loro.
 
 

Cuore di Ghiaia-Abdulrazak Gurnah-Recensione 2023

Conclusione

Il premio Nobel Abdulrazak Gurnah descrive l’esperienza dell’immigrazione senza retorica, in un romanzo intenso sull’appartenenza e il tradimento: la storia di un ragazzo che impara a difendersi dalla vita con la forza della letteratura.

La sua rabbia dopo avere conosciuto una storia riguardante la sua famiglia. Un bel libro che consiglio da leggere.

Torna in alto