Bell'Abissina-Carlo Lucarelli-Recensione 2022

Bell’Abissina-Carlo Lucarelli-Recensione 2022

Bell’Abissina-Carlo Lucarelli-Recensione 2022-Grande autore di Thriller, Lucarelli, ha scritto tanti altri libri, ha pubblicato Indagine non autorizzata (nel 1993), che ha sempre per protagonista il commissario antifascista Marino.Altri libri che hanno avuto una serie  televisiva : L’Ispettore Coliandro L’Ispettore De Luca  4.5/5 TITOLO: Bell’Abissina AUTORE: Carlo Lucarelli GENERE: Giallo Storico TRADUZIONE: EDITORE: Mondadori DATA DI PUBBLICAZIONE: 22 Novembre 2022 PAGINE: 192 RECENSIONE: Ferdinando Gallo   Bell’Abissina-Carlo Lucarelli-Recensione 2022 Introduzione Nella “Presidenziale”, la sezione della polizia che si occupa della sicurezza di Mussolini, c’è un gruppo molto particolare chiamato “Squadra Fognature”, comandato a perlustrare il sottosuolo di strade e piazze su cui passerà il Duce, a caccia di eventuali bombe. Ed è durante una di queste perlustrazioni che agli inizi degli anni ’30 gli agenti della Fognature trovano le ossa dello scheletro di una donna, sgozzata e scarnificata. Tre anni più tardi, a Cattolica, il commissario Marino, segretamente e attivamente antifascista col nome di battaglia “Locàrd”, riceve le confidenze di uno degli ex agenti della Fognature: forse la morte della ragazza, e di tante altre, ha a che fare con la famiglia di Francone Brandimarzio, un ricco imprenditore che ha fatto fortuna nelle Colonie, e che adesso si è ritirato a Cattolica, insieme al figlio Attilio e a una giovane e affascinante ragazza eritrea. Una famiglia all’apparenza irreprensibile, e soprattutto intoccabile, dal momento che foraggia gerarchi corrotti e ladri di regime, occultando e distribuendo fiumi di denaro sporco. Il commissario Marino si rende conto che, oltre a smascherare un assassino seriale, questa indagine può mettere in grave difficoltà il regime, ma il filo su cui si muove è davvero sottile, e il rischio di cadere dietro l’angolo. Personaggi Principali Marino   Commissario Ninchi Adele  Vittima Francone Brandimarzio   Commendatore Attilio   Figlio Brandimarzio Weinì Ragazza Abissina Labruna Guardia Polizia Trama Il libro inizia ad Ottobre del 1937, a Roma,quando la Squadra Fognature che fa parte della “Presidenziale” che si occupa della sicurezza di Mussolini, durante un sopralluogo nelle fogne sotto la strada in cui dovrà passare il Duce, tre componenti, il vicebrigadiere Fallace, la guardia scelta Cortino e la guardia Labruna trovano il corpo di una ragazzina scarnificato dal morso dei topi. Il romanzo continua tre anni dopo ad Aprile del 1940, con il commissario Marino, che lavora nel commissariato di Cattolica, è in appostamento di notte ufficialmente per trovare dei comunisti, militanti antifascisti ricercati in tutta italia. In realtà li deve aiutare, anche Lui è segretamente Antifascista con nome in codice “Locàrd”. Arrivano in tre, ed uno riconosce Marino. E’ la guardia Labruna, alias Roccia,quello che faceva parte della squadra Fognature, cacciato poi dalla Presidenziale, e racconta al commissario una storia, il ritrovamento della ragazzina nelle fogne, che in realtà era una giovane donna affetta da nanismo, Ninchi Adele, detta Lina di 18 anni. Il commissario gli chiede perchè gli racconta quella storia di Roma, e l’ex guardia gli dice che la ragazza è stata ritrovata in un tombino davanti alla villa del Commendatore Francone Brandimarzio un affarista senza scrupoli, amico di gerarchi Fascisti e che quando ha incominciato a chiedere informazioni su di Lui è stato cacciato dalla Polizia. Lui Marino invece è uno tosto, ed è l’unico che può scoprire il colpevole,anche perchè il Commendatore adesso si è ritirato a Cattolica insieme al figlio. Continua così il romanzo e l’indagine del Commissario Marino che scopre che ci sono state altre ragazze assassinate, fino a che scopre il colpevole. Bell’Abissina-Carlo Lucarelli-Recensione 2022 Conclusione Questo è il secondo libro che leggo di Carlo Lucarelli, dopo Lèon che ho anche recensito. Un grande autore di Thriller soprattutto. Questo è anche il secondo romanzo dove appare il “Commissario Marino“, un Antifascista che è un nascosto  appartenente a Giustizia e Libertà. Un bel libro che vale la pena di leggere , non è lunghissimo e si possono passare delle ore in completo relax. Lo consiglio. Libri Carlo Lucarelli Recensiti Fai clic qui

Bell’Abissina-Carlo Lucarelli-Recensione 2022 Leggi tutto »